Al via la Terza edizione del concorso: “La salute nel piatto” - Alla sede di Noale la conferenza stampa di presentazione

COMUNICATO STAMPA 

Con una masterclass che ha avuto come ospite d'onore lo chef internazionale Tino Vettorello e una conferenza stampa, presentata presso la nostra sede di Noale (Ve) la terza edizione del "La salute nel piatto" , il concorso promosso dal Coordinamento Regionale Veneto della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori con il patrocinio della Regione del Veneto e dell’Istituto Oncologico Veneto e la collaborazione di Health Chef(®), marchio registrato di Venicepromex.

 

Al via la Terza edizione del concorso: “La salute nel piatto”

Mercoledì 28 settembre, è stato presentato il nuovo bando del concorso “La salute nel piatto” . Questo progetto, promosso dal Coordinamento Regionale Veneto della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori con il patrocinio della Regione del Veneto e dell’Istituto Oncologico Veneto e la collaborazione di Health Chef(®), marchio registrato di Venicepromex, ha come obiettivo quello di diffondere i principi della sana alimentazione tra i ristoratori del futuro. WhatsApp Image 2022 09 28 at 09.56.28

“Sempre più spesso siamo portati, per esigenze di vario genere o per piacere, a mangiare fuori casa” Commenta la dottoressa Daniela Martini, Coordinatrice Regionale delle LILT del Veneto “per questo è importante che i ristoratori del futuro siano sensibili al tema della sana alimentazione.  La scienza ci dice, infatti, che errati stili di vita sono responsabili di circa il 35% dei tumori, motivo per cui la LILT è impegnata su questo fronte e si circonda di partner che condividano l’importanza di una formazione che includa questi contenuti”

La nuova edizione del bando, oltre al patrocino della Regione Veneto e quello dell’Istituto Oncologico Veneto, da quest’anno gode della stretta collaborazione con Health Chef(®), marchio registrato di Venicepromex che nasce appunto con lo scopo di promuovere uno stile di vita equilibrato, partendo dall’alimentazione, il cui Progetto è guidato da un Comitato Scientifico di eccellenza composto da professionisti della scienza e della cucina, che parteciperanno nelle diverse fasi del bando.

"Reputo molto importante questa sinergia tra Istituti professionali,b LILT ed Health Chef perché attraverso il lavoro di squadra possiamo insieme contribuire a formare i cuochi di domani e supportare gli operatori del settore della ristorazione al fine di diffondere la cultura del benessere ed informare la popolazione circa le regole e i benefici di un’alimentazione sana e bilanciata” prosegue Franco Conzato, Direttore di Venicepromex ”Quanto coltivato fino ad oggi è un traguardo importantissimo anche per i nostri giovani, che sono il nostro futuro, e che potranno affrontare il mondo lavorativo di domani con un bagaglio di competenze fondamentali."

Il concorso, nelle sue edizioni precedenti ha visto la partecipazione complessiva di più di 600 studenti e studentesse che, insieme ai loro docenti, hanno approfondito quelle che sono le indicazioni del "Piatto del Mangiar Sano" creato dagli esperti di nutrizione della Harvard T.H. Chan School of Public Health (composto da 50% vegetali, 25%carboidrati, 25% proteine) e le specifiche date dalla commissione di esperti di alimentazione del Coordinamento LILT Veneto, dando vita a ricette innovative, equilibrate e allo stesso tempo saporite.

"La salute nel piatto: non poteva esserci titolo più azzeccato. I primi artefici della nostra salute siamo noi, a cominciare da quello che scegliamo dagli scaffali del supermercato e da quello che mettiamo sulla nostra tavola, da come lo cuciniamo e da come lo condiamo. Questa manifestazione vuole essere di monito a quanti credono di essere spettatori del proprio benessere, niente di più sbagliato: ognuno di noi può e deve muovere le prime pedine, e possibilmente quelle giuste, nello scacchiere della salute. Per questa condivisione d'intenti con il nostro Istituto Oncologico Veneto, mi sento di ringraziare con particolare slancio il Coordinamento LILT del Veneto che promuove per il terzo anno questa bella iniziativa - alla quale io IOV ha concesso convintamente il patrocinio - che sollecita i ragazzi e i giovani a "fare il primo passo", ideando, realizzando, promuovendo il proprio “piatto della salute”, così evidenziando implicitamente come l'alimentazione sia un fattore importante, direi determinante, nel nostro vivere quotidiano. Se vogliamo dare scacco matto alla malattia, anche a quella oncologica, dobbiamo tutti insieme impiattare salute". Commenta la Direttrice dello IOV, dott.ssa Patrizia Benini

La grande novità della terza edizione sarà una finale in presenza, che permetterà ai partecipanti di sfidarsi anche dal punto di vista tecnico e non solo nutrizionale. 

In palio, oltre alla possibilità di approfondire i principi della sana alimentazione, una masterclass in collaborazione con Health Chef(®). I vincitori della scorsa edizione, gli studenti del settore ristorazione della sede di Noale di ENAIP Veneto, guidati dal Prof. Mattia Callegaro , proprio oggi hanno potuto assistere alla masterclass dello chef internazionale Tino Vettorello.WhatsApp Image 2022 09 28 at 10.13.22

Lo Chef diventato direttore di ristorante a soli 22 anni ha aperto il primo di numerosi ristoranti all’età di 28 anni. Il suo percorso di crescita è stato caratterizzato da numerose esperienze, sia in Italia, sia all’estero, nel campo della ristorazione e dell’organizzazione di eventi. Oggi gestisce quattro ristoranti, ciascuno dei quali ispirato a una filosofia di cucina diversa; attività che affianca a quella di catering nell’ambito di eventi pubblici e privati. Tra le esperienze più significative: la Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, dal 2009 ad oggi; le Olimpiadi di Vancouver nel 2010 e di Sochi nel 2014, grazie alle quali lo Chef Tino Vettorello è oggi riconosciuto come Chef Olimpionico da parte del CIO (Comitato Olimpico Internazionale); Lo Chef Tino Vettorello ha inoltre curato l’inaugurazione del Venetian Macao a Macao, nonché l’apertura di ristoranti italiani in Kazakistan (Almaty) e ha altresì collaborato con ristoranti internazionali in Germania (Berlino), Francia (Parigi), Principato di Monaco, Ucraina (Kiev) e Russia (Mosca).  

I ristoranti gestiti dallo Chef Tino

Gourmet Villa Soligo, Tino Michelangelo, Tino Al Traghetto, Veniceat, Tino Venezia – Centrale. WhatsApp Image 2022 09 28 at 19.04.05 2

 

(Comunicato stampa a cura dell' ufficio stampa di  LILT - Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori)

ABOUT CHANGE : come l'incontro tra persone e l'esperienza di ENAIP Veneto possono trasformare e cambiare le vite



POR FSE Sequenza per beneficiari RGB

logo acli logo fuoriclasse web

FARE - Registro elettronico ENAIP Veneto

Salva
Preferenze utente dei Cookies
Utilizziamo i cookie per assicurarti di ottenere la migliore esperienza sul nostro sito web. Se rifiuti l'uso dei cookie, questo sito potrebbe non funzionare come previsto.
Accetta tutto
Declina tutto
Leggi
Analitico
Strumenti utilizzati per analizzare i dati per misurare l'efficacia di un sito web e per capire come funziona.
Google Analytics
Accetta
Declina
Marketing
Insieme di tecniche che hanno per oggetto la strategia commerciale ed in particolare lo studio del mercato.
Facebook
Accetta
Declina
Quantcast
Accetta
Declina
Funzionale
Strumenti utilizzati per darti più funzionalità durante la navigazione sul sito web, questo può includere la condivisione di dati sui social.
AddThis
Accetta
Declina