Usiamo i cookie per offrire un'esperienza affidabile e personalizzata sul sito di ENAIP Veneto. Visitandolo, accetti il nostro uso dei cookie.

immagine attesa donne venete e1612351247332 1536x802


Progetto FSEIl Veneto delle donne. Strumenti per la valorizzazione dei percorsi professionali e per la partecipazione al mercato del lavoro

Dgr 526/2020, cod. progetto 51-0002-526-2020


  1. IL PROGETTO
  2. I PARTNER 
  3. IL CONTESTO: DONNE PROTAGONISTE DI UN NUOVO RINASCIMENTO
  4. OBIETTIVI DEL PROGETTO
  5. DESTINATARI
  6. INTERVENTI
  7. SINERGIE
  8. PROSSIMI EVENTI

IL PROGETTO

L'obiettivo generale condiviso dal gruppo di partner è quello di sperimentare un innovativo modello formativo focalizzato sull'empowerment femminile e la valorizzazione dell'esperienza professionale delle donne occupate, sull'urgenza dell'adozione di piani di smartworking e lavoro agile e sulla necessità di riattivare il territorio di Venezia , Padova e Treviso con iniziative concrete per promuovere a tutti i livelli le pari opportunità.

Obiettivi specifici del progetto sono:

  1. rafforzare le competenze tecnico-specialistiche e trasversali e favorire la riduzione della disparità nelle opportunità di carriera stimolando la maggiore partecipazione delle donne all'economia come driver di efficienza economica e di sviluppo del territorio.
  2. rafforzare l'adattabilità delle competenze delle lavoratrici in funzione delle trasformazioni sociali, organizzative e digitali nel rispetto delle pari opportunità 
  3. esplorare e rilevare le mutate esigenze di welfare e di sostegno alle lavoratrici (fabbisogni e opportunità attivate) in raccordo con la fase di trasformazione dei modelli organizzativi (digitalizzazione, lavoro agile, applicazione delle linee guida dello smart working)

 

Risorsa 2 100I PARTNER

  1. ENAIP VENETO IMPRESA SOCIALE (capofila)
  2. ANAPIA Veneto
  3. Camera di Commercio di Venezia e Rovigo
  4. Consigliera di Parità di Venezia
  5. EAmbiente
  6. Fondazione Marisa Belisario
  7. Fondazione Musei Civici Venezia
  8. Fondazione Università Cà Foscari
  9. IAL Veneto
  10. MGM Communication
  11. NEP
  12. Novello
  13. Rete al femminile
  14. Smart & Life
  15. Tiso e Figli
  16. Unione Veneta Sindacati Dirigenti Aziende Industriali
  17. CISL Veneto

 

IL CONTESTO: LE DONNE VENETE PROTAGONISTE DEL NUOVO RINASCIMENTO

Le donne rappresentano un patrimonio sociale ed economico di primaria importanza per la crescita e la coesione sociale. Questo il punto di partenza, non scontato, di una progettualità promossa da Enaip Veneto, dalla Fondazione Marisa Bellisario e dalle rappresentanze economiche, datoriali e sindacali della provincia di Venezia, Padova e Treviso che intendono rispondere insieme

  1. alla richiesta di sperimentare modelli formativi innovativi per l'empowerment delle donne imprenditrici, manager ed occupate
  2. all'esigenza di favorire l'adozione di piani di smartworking e lavoro agile per promuovere la conciliazione tra tempi di lavoro e vita familiare
  3. alla necessità di sostenere nel territorio la nascita e la diffusione di iniziative ad ampia partecipazione per promuovere la leadership femminile, diffondere la cultura delle pari opportunità, esaltare modelli di successo in modo che possano ispirare le giovani generazioni. A fondamento del comune sforzo progettuale: i Developement Goals delle Nazioni Unite con particolare riferimento alla parità di genere, la comunicazione della Commissione Europea al Parlamento Europeo "Un'Unione dell'uguaglianza: la strategia per la parità di genere 2020-2025", le linee guida "Donne per un nuovo rinascimento", recentemente promosso dal ministro Bonetti e la nuova strategia Veneto Sostenibile di Regione Veneto.

Il progetto nasce dalla volontà di alcune aziende e libere professioniste venete che desiderano promuovere la leadership femminile, valorizzare il capitale umano femminile in Veneto e consolidare la forza delle donne venete: donne consce del potenziale dei loro talenti che mettono quotidianamente a disposizione della crescita del paese. A livello italiano il 2018 ha visto un tasso di occupazione femminile pari al 49.5% (fonte Istat) contro un tasso maschile del 67.6%; secondo l'Eurostat, confrontando il salario lordo orario medio maschile e femminile, le donne italiane guadagnano circa il 10% in meno degli uomini. Secondo le fonti Istat nel 2018 il 32,4% delle donne italiane occupate lavora part-time contro l'8% degli uomini e si stima che il 60% del part-time sia involontario. Le donne che lavorano a tempo determinato sono il 17,3% del totale delle lavoratrici; il tasso di occupazione delle madri è inferiore a quello delle coetanee non madri. I dati sulla posizione lavorativa si riflettono nei rapporti all'interno della famiglia; se le donne guadagnano meno degli uomini, se hanno minori possibilità di carriera e sono occupate in lavori meno retribuiti, diventano il soggetto più debole e più sacrificabile nella coppia. Le donne in posizioni manageriali in Italia sono circa il 27% (Istat) del totale dei manager. Gli ostacoli che le donne lavoratrici incontrano nella loro carriera per raggiungere posizioni di vertice è ancora un fenomeno molto diffuso; nelle posizioni manageriali le differenze di genere di reddito sono più elevate, pari a circa il 23% (Istat).

 

OBIETTIVI

L'obiettivo generale condiviso dal gruppo di partner è quello di sperimentare un innovativo modello formativo focalizzato sull'empowerment femminile e la valorizzazione dell'esperienza professionale delle donne occupate, sull'urgenza dell'adozione di piani di smartworking e lavoro agile e sulla necessità di riattivare il territorio di Venezia, Padova e Treviso con iniziative concrete per promuovere a tutti i livelli le pari opportunità Obiettivi specifici del progetto sono:

  1. rafforzare le competenze tecnico-specialistiche e trasversali e favorire la riduzione della disparità nelle opportunità di carriera stimolando la maggiore partecipazione delle donne all'economia come driver di efficienza economica e di sviluppo del territorio.
  2. rafforzare l'adattabilità delle competenze delle lavoratrici in funzione delle trasformazioni sociali, organizzative e digitali nel rispetto delle pari opportunità 
  3. esplorare e rilevare le mutate esigenze di welfare e di sostegno alle lavoratrici (fabbisogni e opportunità attivate) in raccordo con la fase di trasformazione dei modelli organizzativi (digitalizzazione, lavoro agile, applicazione delle linee guida dello smart working, …)

Sono stati inseriti percorsi finalizzati all'ibridazione delle competenze attraverso l'uso di metodologie creative per gestire i problemi con efficacia e l'utilizzo dell'intelligenza emotiva per gestire noi stessi e la relazione con gli altri. Viviamo, infatti, un periodo di grande incertezza molto spesso governato da forti emozioni; quando aumentano la paura e lo stress, tendiamo a ragionare più in un'ottica di breve periodo. Laddove i ruoli di madre, moglie e professionista si sovrappongono in una fase storica senza precedenti, è sempre più cruciale fare ricorso a nuove strategie. Tra gli obiettivi specifici quello di accompagnare le persone a cercare le soluzioni anche dentro se stessi; se impariamo a conoscere e a convivere con le emozioni spiacevoli possiamo anche apprendere come gestirle in modo intelligente. Sono previsti percorsi di sviluppo delle competenze e di valorizzazione dei talenti: la nostra differenza crea valore sia all'azienda che al territorio ed è per questo che attraverso interventi sulla comunicazione, sulla digitalizzazione e standardizzazione delle procedure, sugli stili di management, sulla leadership femminile, sull'allenare il public speaking sarà possibile agire il cambiamento. Verranno affrontate le tematiche del lavoro agile contribuendo a favorire l'aumento della competitività delle imprese venete e la riduzione del gap di genere nello sviluppo della progressioni di carriera, inserendo nell'organizzazione aziendale gli strumenti di conciliazione vita/lavoro. Tra gli obiettivi formativi percorsi di assessment nella prospettiva del cambiamento organizzativo finalizzato all'adozione di modelli di lavoro agile per migliorare le performance aziendali.

 

I DESTINTARI

Il Progetto intende da una parte coinvolgere 10 manager/libere professioniste e 9 dipendenti collaboratrici per sperimentare un modello formativo innovativo, dall'altra mira a coinvolgere oltre 150 donne dell'area veneziana e padovana nelle attività di riattivazione ed animazione territoriale (seminari, workshop, eventi, webinar).

 

Risorsa 3 100GLI INTERVENTI PREVISTI

Il progetto è frutto di un laboratorio permanente in cui le imprenditrici, le professioniste e gli esperti Enaip Veneto hanno ideato nuovi stimoli, strumenti innovativi ed interventi di animazione territoriale. Ciascuna area progettuale è stata sviluppata a partire dai fabbisogni rilevati durante la progettazione:

  1. la necessità di sperimentare un modello di ibridazione e potenziamento delle competenze
  2. la volontà di sviluppare le abilità di gestione dei cambiamenti
  3. l'opportunità di costruire piani innovativi di lavoro agile
  4. la necessità di potenziare la padronanza di strumenti digitali di comunicazione
  5. favorire gli scambi di esperienze tra pari e tra generazioni

 

Percorsi finalizzati all'ibridazione delle competenze

  1. Formazione PERSONAL BRANDING Percorsi di sviluppo delle competenze e di valorizzazione dei talenti
  2. Formazione ALLENARE I TALENTI: CARISMA, AUTOSTIMA E LEADERSHIP
  3. Laboratorio di feedback IL CAMBIAMENTO PARTE DALLE DONNE
  4. Formazione IL LINGUAGGIO E IL POTERE DELLE DOMANDE
  5. Formazione ALLENARSI AL CAMBIAMENTO
  6. Project Work "BUCARE LO SCHERMO" STRUMENTI PER UNA PERFORMANCE DI SUCCESSO
  7. Project Work GLI AMBASSADOR AZIENDALI
  8. Webinar CHANGE NEXT EXIT
  9. Formazione COSTRUIAMO LA TELA: CORPO E MENTE AL CENTRO DEL NOSTRO RINASCIMENTO
  10. Formazione INTELLIGENZA EMOTIVA PER L'EMPOWERMENT FEMMINILE
  11. 7)Webinar JOB SATISFACTION
  12. Workshop VALORIZZARE LE RISORSE UMANE NELLA CRISI
  13. Teatro d'Impresa STARWARS: SPUNTI PER IL MANAGEMENT
  14. Formazione LA FINANZA PER AZIENDE SOSTENIBILI
  15. Coaching di gruppo L'EROE DELLA TRIBU' – STORYTELLING MUTANTE 4.0
  16. Workshop GENDER STUDIES
  17. Visita aziendale ECCELLENZE NEL TERRITORIO (VISITA AZIENDA DIADORA)
  18. Webinar WORKLIFE BALANCE
  19. Action Research LE DONNE HANNO UN PIANO
  20. Formazione LA COMUNICAZIONE DIGITALE
  21. Formazione LE IMMAGINI PARLANO
  22. Barcamp LE IMMAGINI PARLANO
  23. Workshop DESIGN THINKING E PIATTAFORME DIGITALI PER LA GESTIONE DEI PROGETTI
  24. Formazione MODELLI DI SUCCESSO SI RACCONTANO – PILLOLA FORMATIVA
  25. Laboratorio di feedback LABORATORIO INTERGENERAZIONALE
  26. Laboratorio di feedback LABORATORIO INTERGENERAZIONALE 2
  27. Evento finale LE DONNE VENETE, VALORE PER LA CRESCITA - Tavola Rotonda

 

LE SINERGIE

 

FOCUS SULL'EVENTO FINALE

Alla fine del progetto si prevede la realizzazione di un evento finale che porti alla condivisione dei risultati e favorisca così la promozione e la diffusione di buone pratiche nell' ambito di una cultura di contrasto agli stereotipi di genere, che incentivino la partecipazione delle donne nel mercato del lavoro, che forniscano esempi di eccellenza che siano di sprone alle giovani generazioni, che diffondano modelli positivi di leadership al femminile da emulare. In esito al progetto saranno prodotti output volti a testimoniare i successi raggiunti, attraverso forme di narrazione (storytelling), sostenute ed arricchite dall'utilizzo di foto, video e file audio, finalizzate a evidenziare soprattutto gli aspetti emozionali e significativi delle storie più rilevanti di almeno due destinatarie coinvolte nel progetto. Tali "Nuove storie del progetto" saranno raccolte attraverso una sezione dedicata del portale regionale e inserite nell'applicativo regionale A39 nella sezione che sarà eventualmente prevista dall'amministrazione regionale.

 

LA SINERGIA CON IL PROGETTO LINEA 3

Enaip Veneto è partner operativo nel Progetto "WWW: Woman, work and welfare.

Strumenti di conciliazione per un nuovo modello di welfare ed una crescita inclusiva e sostenibile" che, tramite un partenariato complesso ed articolato, espressione di tutto il territorio Veneto, intende rileggere i cambiamenti socio-economici recenti e gli impatti rispetto alle esigenze delle lavoratrici, alle istanze aziendali e alla sostenibilità del sistema pubblico attraverso azioni che consentano di indagare e accompagnare al cambiamento.

In un'ottica di sviluppo sistemico tra le 3 diverse linee progettuali della presente direttiva, il progetto sarà organicamente connesso con il progetto della Linea 3 la Rete Woman Work Welfare, tramite azioni condivise che vedranno la realizzazione congiunta di seminari di divulgazione, azioni di promozione e pubblicizzazione, co-partecipazione alle ricerche universitarie, valutazione e condivisione dei risultati finali di progetto. Tali azioni si svilupperanno nelle diverse fasi di realizzazione dei progetti innescando azioni sinergiche positive per la creazione ed il rafforzamento della Rete Territoriale Regionale del Welfare Aziendale.

 

LA SINERGIA CON GLI ALTRI PROGETTI PROMOSSI DA FONDAZIONE BELLISARIO

La Fondazione Marisa Bellisario è un network di energie e competenze, una lobby del merito, una rete di dialogo e confronto, un gruppo solidale e unito, che condivide attività e iniziative per costruire un Paese a misura di donne e di crescita.

La Fondazione Marisa Bellisario avrà un ruolo determinante in quanto copre tutto il territorio nazionale e potrà veicolare sia all'interno che all'esterno i progressi e i risultati raggiunti dando loro la giusta visibilità, con la volontà di creare una rete virtuosa con tutte le realtà coinvolte.

 

Risorsa 4 100GIVING BACK: VIDEOINTERVISTE

Al termine del progetto alcune partecipanti, in un'ottica di giving back, presenteranno un breve video in cui racconteranno il loro percorso formativo e i benefici e i risultati ottenuti.

 

AZIONI DI ANIMAZIONE TERRITORIALE

Il progetto prevede, inoltre, l'organizzazione di webinar e workshop aperti ad una platea più allargata favorendo, così, un'ampia diffusione sul territorio e a servizio del territorio delle finalità del progetto, delle esperienze e dei risultati raggiunti. Gli interventi saranno registrati e messi a disposizione per usufruirne in modalità asincrona in modo da garantirne l'accesso anche a seguito della conclusione del progetto.

 


Prossimi eventi


 

 immagine attesa donne venete e1612351247332 1536x802

 

 

 

--> ISCRIVITI

 

logo ENAIP Veneto CaFoscari FSE RV

ENAIP Veneto è capofila del progetto, un laboratorio permanente in cui manager, libere professioniste e collaboratrici sperimentano un modello formativo innovativo focalizzato sull’empowerment femminile, sull’ibridazione e potenziamento delle competenze tecniche, sullo sviluppo delle abilità di gestione dei cambiamenti, sullo scambio di esperienze intergenerazionali e sulla costruzione di piani di smart working per una crescita sostenibile nel rispetto delle pari opportunità.

 

Ca’ Foscari Challenge School affianca le persone e le organizzazioni in percorsi di crescita attraverso molteplici programmi formativi pensati per le esigenze di tutti: neolaureati, professionisti, imprese e organizzazioni.

 

Job satisfaction
 

L’obiettivo del webinar sarà sensibilizzare e motivare le persone sul loro agire e essere reattivi in azienda.

Questi temi, se fatti propri dai lavoratori, hanno un forte impatto su produttività, coinvolgimento, creatività ed innovazione, così come nella velocità nei processi decisionali, sulla soddisfazione (anche del cliente) creando un minor livello di turnover e facendo diventare lo staff il brand ambassador dell’azienda.

Verranno proposte alle partecipanti attività che si lavorano sul concetto del self empowerment stimolando l’Io desiderante.

 

Parte del webinar sarà orientata ad investigare:

  1. cosa si reputa essenziale per i risultati propri ed aziendali
  2. perché il lavoro in team può valere di più della somma degli sforzi individuali
  3. quali parti specifiche del lavoro svolto richiedono collaborazione

 

Nello specifico il webinar formativo andrà a toccare i seguenti temi:

  1. Job Satisfaction: introduzione al tema, delle dimensioni che lo caratterizzano, presentazione del costrutto e delle modalità di analisi e studio
  2. Job Satisfaction: test online per analizzare le caratteristiche dell’aula in termini di importanza data ai fattori che la caratterizzano
  3. Job Satisfaction: case studies di ricerca sul tema, anche in territorio nazionale
  4. Team Working: focus con discussione di gruppo sull’importanza del team working nelle aziende, seguendo il modello promosso da Valdes-Dapena su Lessons from Mars

 

Relatori

Dott. Simone Panizzuti –  Docente Ca’ Foscari Challenge School, Psicologo del Lavoro e delle Organizzazioni e Psicoterapeuta di orientamento Analitico-Transazionale, formatore esperienziale e coach.


Dott.ssa Agnese Pierobon – Psicologa sociale  e psicoterapeuta di orientamento gestaltista.


 

Non ci sono eventi per i prossimi giorni