• +39 049 940 24 00
  • Cette adresse e-mail est protégée contre les robots spammeurs. Vous devez activer le JavaScript pour la visualiser.

banner lingue francia

 

- COMUNICATO STAMPA -

AL VIA IL PROGETTO “DIGIT-ALI”.
Per le famiglie numerose residenti sul territorio, dalla Regione del Veneto un voucher di 500 euro destinato all’acquisto di dispositivi digitali per la didattica a distanza dei figli. Presentazione delle domande di rimborso entro il 30 ottobre 2020.

 logo famiglie digitali

Martedì 8 settembre, 2020 – Con “Digit-ALI”, progetto finanziato dalla Regione del Veneto e dal Fondo sociale europeo, a disposizione delle famiglie numerose residenti in Veneto un rimborso di 500 euro a fronte dell’acquisto di dispositivi digitali utili per la didattica e la formazione a distanza dei figli: computer fissi, computer portatili, monitor, stampanti, tablet, ma anche periferiche, router, chiavette e dispositivi per la connessione Internet, software… 

In Veneto sono circa 6.000 le famiglie numerose potenziali destinatarie del voucher. Tra i requisiti necessari per accedere al rimborso, la presenza nel nucleo familiare di almeno quattro figli o tre gemelli di età minore di 18 anni e un ISEE non superiore a 40mila euro.
È possibile richiedere il rimborso degli acquisti effettuati a partire dall’1 febbraio 2020 fino al 30 settembre 2020: farà fede la data riportata sulla documentazione fiscale (scontrino parlante, ricevuta, fattura…). La domanda per il voucher può essere invece presentata entro il 30 ottobre 2020.

«Come Regione del Veneto con il progetto abbiamo voluto offrire un supporto indiretto alle famiglie residenti in Veneto, in particolare a quelle numerose, perché crediamo non ci potrà essere ripartenza se i nuclei familiari continuano a impoverirsi – sottolinea Elena Donazzan, assessore all’Istruzione, alla formazione, al lavoro e pari opportunità – e vogliamo garantire a tutti gli studenti la possibilità di partecipare alle attività di didattica e formazione a distanza». «Stiamo parlando di 2,7 milioni di euro di risorse legate al Fondo sociale europeo e destinate alle famiglie nell’ambito della “manovra anti-Covid” dello scorso luglio».

Al sito www.famigliedigitali.net sono reperibili tutte le informazioni utili in merito alla richiesta del rimborso: dettagli sui destinatari e i precisi requisiti richiesti, i documenti necessari da presentare, fino all’indicazione degli sportelli per la consegna della documentazione in originale. Per le famiglie sarà possibile chiedere chiarimenti anche tramite mail Cette adresse e-mail est protégée contre les robots spammeurs. Vous devez activer le JavaScript pour la visualiser. e telefonando ai numeri 049/8658965 o 049/8658955.
La promozione e la gestione del progetto può contare, infatti, su una vera e propria rete creata sul territorio regionale dai suoi partner, a partire dal capofila ENAIP Veneto e dai partner operativi FICIAP Veneto e CNOS FAP Veneto. Grazie ai tre enti di formazione professionale in pochissimo tempo sono stati infatti attivati in tutte le province del Veneto, presso le loro sedi, oltre venti sportelli per la gestione delle domande con il coinvolgimento di circa cinquanta operatori a disposizione del pubblico. A breve sul sito anche un calendario di webinar per illustrare il progetto alle famiglie e fornire loro le ”istruzioni per l’uso” per facilitare la presentazione delle domande.

«Si tratta di un progetto importante e particolarmente significativo all’avvio di un anno scolastico che sappiamo sarà pieno di incertezze, in cui la didattica a distanza potrebbe ripresentarsi di nuovo come unica alternativa possibile – spiega a nome dei partner Giorgio Sbrissa, amministratore delegato di Enaip Veneto -. Per noi la scuola da sempre è anche collaborazione e sinergia con le famiglie, al cui fianco vogliamo lavorare ogni giorno come “buoni alleati”: contribuire alla loro innovazione digitale significa non lasciare indietro nessuno».

Il progetto vede inoltre coinvolti sul territorio: Anci Veneto, Acli Veneto, Forma Veneto, Caritas diocesana Rovigo–Il Manto di Martino onlus, Caritas diocesana Padova – Associazione Adam onlus, Caritas diocesana Vicenza–Associazione Diakonia onlus, Diocesi di Belluno-Feltre, Diocesi Patriarcato di Venezia, Forum Terzo settore del Veneto.

 

PER LA STAMPA :  TESTO SCARICABILE E' DISPONIBILE IN ALLEGATO.

 

famigliedigitali banner siti

 

È un progetto finanziato da Unione Europea, Ministero del Lavoro e Regione del Veneto, dgr 957/2020 - POR Veneto Fondo Sociale Europeo 2014-2020.

2020 09 02 13.21.52


giovani studenti

 

garanzia giovani

 Work Experience per Giovani di tipo Professionalizzante
Codice progetti: 51-0010-765-2019 - 51-0019-765-2019 51-0020-765-2019 51-0021-765-2019

DGR 765/2019 Regione Veneto – Direzione Lavoro


ANCORA POCHI POSTI DISPONIBILI!


 


Vedi schede in allegato per tutte le informazioni dettagliate per ogni sede


FINALITÀ DEI PERCORSI DI GARANZIA GIOVANI
Offrire ai giovani NEET selezionati una proposta di politica attiva multi-misura al fine di (re)inserire gli utenti nel mercato del lavoro, consentendo loro di uscire da situazioni di disoccupazione o inoccupazione.

A CHI SONO RIVOLTI

Possono partecipare ai percorsi formativi persone inoccupate/disoccupate (18-29 anni), residenti/domiciliati in Veneto con i seguenti requisiti:

  • disoccupati
  • non frequentanti corsi di studi/formazione
  • non frequentanti percorsi di tirocinio

Ulteriori requisiti:

  • non essere in obbligo formativo
  • adesione al Programma Garanzia Giovani
  • aver stipulato un Patto di Servizio in Veneto
  • non usufruire del Reddito di Cittadinanza

DOCUMENTAZIONE RICHIESTA

  • Curriculum Vitae in formato Europass
  • Copia del documento di identità in vigore
  • Copia del codice fiscale
  • Patto di servizio Garanzia Giovani
  • Attestato del titolo di studio
  • Permesso di soggiorno (se cittadini extracomunitari)
  • Status occupazionale (rilasciato dal centro per l’impiego di competenza territoriale)

PROFILO PROPOSTO:

Specialista nella manifattura digitale con comeptenze di modellazione solida parametrica

Lo Specialista nella manifattura digitale con competenze di modellazione solida parametrica è una figura ibrida particolarmente richiesta nell'ambito delle imprese manifatturiere operanti nella produzione di componenti in metallo, legno, plastica. Vanta competenze che gli consentono di presidiare tanto il processo di progettazione, quanto quello di esecuzione di lavorazioni complesse tramite macchine a controllo numerico. La figura che ENAIP Veneto intende formare è in grado di utilizzare le funzionalità del programma di modellazione solida parametrica e di assistere a bordo macchina le lavorazioni dei più comuni macchinari CNC.

INFORMAZIONI E CONTATTI

ENAIP Veneto I.S., SFP Cittadella

Via Gabrielli, 28/a - Cittadella (PD) - TEL: 049 9402400

Rif. VIVIANA CARRARO Email: Cette adresse e-mail est protégée contre les robots spammeurs. Vous devez activer le JavaScript pour la visualiser. 


INDENNITÀ

Il tirocinio prevede la corresponsione di una indennità di partecipazione non inferiore a 450,00 euro lordi mensili, riducibili a 350 euro lordi mensili, qualora si preveda la corresponsione di buoni pasto o l’erogazione del servizio mensa. La soglia massima dell’indennità mensile a carico del Programma Garanzia Giovani è pari a 300 euro, oppure a 500 euro per i tirocini svolti da soggetti disabili (art. 1 comma 1 della L. n. 68/99) e da persone svantaggiate, come definite al paragrafo 1 lett. E delle Linee Guida Tirocini di cui all’accordo Stato-Regioni del 25 maggio 2017. La differenza tra la quota minima prevista dalle disposizioni regionali e la quota di indennità a valere sul Programma Garanzia Giovani è a carico dell’azienda. L’indennità di partecipazione sarà riconosciuta solo se il destinatario avrà raggiunto la frequenza di almeno il 70% del monte ore.

 


Gli interventi realizzati sulla base della Direttiva, sono finanziati con le risorse del POR 2014/2020 -Fondo Sociale Europeo (FSE), PON IOG riferite all’Asse I’“Occupabilità”, priorità di investimento 8.ii e Fondo di Rotazione. Il progetto è stato approvato dalla Direzione Lavoro Regione Veneto con Decreto n. 606 del 31 luglio 2020.


Gentilissimi Genitori,

non sono certo tempi semplici quelli che stiamo vivendo nei quali alcune certezze che davamo per scontate ora sembrano venir meno. 
Nostro compito e responsabilità principali sono quelli di preparare la prossima generazione a condurre vite con scopo e significato.elena giorgio

Noi riteniamo che le ragazze ed i ragazzi, le loro famiglie, debbano essere liberi di scegliere un ambiente educativo e formativo più adatto al proprio sviluppo, affinché il sogno di realizzazione personale e professionale di ciascuno possa diventare realtà.

Riteniamo per questo che sia importante che conosciate cosa sta accadendo e cosa stiamo facendo per i vostri figli.

Una prima premessa importante: a seguito del D.P.C.M. del 1 marzo 2020 del Governo Italiano si è generata una grande discriminazione.
Per gli studenti della Scuola Statale “sarà comunque ritenuto valido l’anno scolastico per tutti coloro che, a seguito delle misure di contenimento del corona virus, non potranno raggiungere il minimo dei 200 giorni di lezione”. Se questo è vero per gli studenti dell’istruzione della scuola statale, non lo è in egual misura per i 150.000 studenti delle Scuole della Formazione Professionale in Italia, pur fornendo lo stesso servizio e garantendo l’assolvimento del diritto-dovere all’istruzione e formazione.
Ad oggi gli studenti dell’Istruzione e della Formazione Professionale sono tenuti comunque a una frequenza non inferiore al 75% delle ore, sia per quanto attiene ai percorsi di assolvimento dell’obbligo scolastico e di specializzazione che di diploma professionale.

Vogliamo comunque rassicurarvi che il sogno dei vostri figli è anche il nostro sogno.

Nei fatti:
• dal 3 marzo 2020 abbiamo attivato la Formazione a Distanza (FAD) per oltre 4.200 studenti di tutte le 18 sedi ENAIP del Veneto;
• eroghiamo ogni mese oltre 20.000 ore di formazione a distanza;
• stiamo distribuendo agli studenti, grazie all’intervento economico della Regione del Veneto, circa 300 tablet e SIM dati perché l’accesso alla tecnologia non deve rappresentare un fattore di discriminazione.

La Regione Veneto da sempre, assicura, con risorse proprie che ciascuna ragazza e ciascun ragazzo possano frequentare le Scuole di Formazione Professionale del Veneto, garantendo a tutti alti livelli di eccellenza e favorendo la competitività delle nostre imprese del territorio. Inoltre, stiamo predisponendo, sempre in stretto raccordo con la Regione del Veneto, le procedure per far sostenere gli esami di qualifica e di diploma degli studenti dei terzi e quarti anni.

Stiamo lavorando alla riapertura per riprendere la Scuola a settembre in sicurezza e in linea con le disposizioni previste per legge.
In questo momento di emergenza, abbiamo conosciuto nuovi eroi come medici, infermieri, personale della protezione civile, forze dell’ordine. Ma vi sono altri eroi silenziosi: i formatori e tutti coloro che ogni giorno lavorano da casa e che riescono a garantire le lezioni giornaliere alle nostre ragazze e ragazzi.

A loro tutti, i nostri ringraziamenti.

Un cordiale saluto,

 ELENA DONAZZAN
Assessore all’Istruzione, Formazione, Lavoro

e Pari Opportunità della Regione Veneto

 Logo RegioneVeneto 39688
 GIORGIO SBRISSA
Amministratore delegato ENAIP VENETO I.S.
 enaip orizzontale



IN ALLEGATO LA LETTERA .pdf


DA OGGI ONLINE ANCHE I CORSI PER L'ASSEGNO PER IL LAVORO

Abbiamo attivato online anche le attività formative che possono essere frequentate comodamente da casa a coloro che sono assegnatari del cosidetto Assegno per il Lavoro (AxL).AXL FB

Ripartono pertanto i corsi fruibili con la modalità della formazione a distanza. Sono corsi specifici, a tema professionalizzante, utili per aggiornarsi e riqualificarsi.
Se hai più di 30 anni e stai cercando lavoro, puoi investire il tuo tempo per aggiornare le tue competenze e formare il tuo profilo professionale direttamente da casa.

Contatta la sede più vicina alla tua residenza per conoscere quali sono i corsi disponibili.

Puoi trovare tutti gli indirizzi e i contatti  presso le sedi ENAIP VENETO diretti CLICCANDO QUI


ENAIP Veneto I.S. via A. da Forlì, 64/a - 35134 Padova (PD) P.IVA 02017870284 - C.F. 92005160285
Sauvegarder
Choix utilisateur pour les Cookies
Nous utilisons des cookies afin de vous proposer les meilleurs services possibles. Si vous déclinez l'utilisation de ces cookies, le site web pourrait ne pas fonctionner correctement.
Tout accepter
Tout décliner
En savoir plus
Analytics
Outils utilisés pour analyser les données de navigation et mesurer l'efficacité du site internet afin de comprendre son fonctionnement.
Google Analytics
Accepter
Décliner
Marketing
Ensemble de techniques ayant pour objet la stratégie commerciale et notamment l'étude de marché.
Facebook
Accepter
Décliner
Quantcast
Accepter
Décliner
Functional
Outils utilisés pour vous apporter des fonctionnalités lores de votre navigation, cela peut inclure des fonctions de réseaux sociaux.
AddThis
Accepter
Décliner