THE PLACE TO BE - Vicenza

Un posto di rigenerazione urbana e nuove forme di lavoro accompagnato da un aperitivo proposto dai ragazzi di ENAIP Veneto e dalle note di Ciclodisco.

25 settembre ore 18.30 - Vicenza, Via Napoli

Evento su invito

 

03092020 thepalcetobe coverFB copiaIl Gruppo Scintilla, iniziativa di rigenerazione urbana per il quartiere intorno a Viale Milano, promossa dalle associazioni ALDA - Associazione Euoropea per la Democrazia Locale - e Pampas - il Giardino Inclusivo, hanno organizzato l'evento "The Place to Be" in Via Napoli, Vicenza che si terrà il 25 settembre dalle ore 18 alle 22.

The place to be - investire sulle nuove forme di lavoro, guardando al futuro - vuole proporsi attraverso un processo democratico e partecipativo e per costruire, un nuovo rilancio di vita e di attività in questo quartiere, dal quale potrà beneficiare tutta Vicenza.

Si vuole quindi ridare un ottica positiva al luogo che si abita, orientare gli interventi futuri sulle nuove forme di lavoro, con la creazione di nuovi spazi e servizi integrati che riflettano la realtà odierna guardando al futuro e contribuire a riavviare l'economia locale.

 

L'evento consisterà in un aperitivo/cena, realizzata per l'occasione dai ragazzi dell'indirizzo di ristorazione di ENAIP Veneto della sede di Vicenza, lungo tutta la via Napoli che verrà appositamente allestita sullo stile osteria, cosi da facilitare il dialogo e lo scambio tra persone.

 

Programma della serata:

 

18.30: Registrazioni e accoglienza con inizio di accompagnamento musicale con Ciclodisco
19.45: Inizio servizio di aperitivo
20.00 – 20.45: Interventi Antonella Valmorbida, Segretario Generale ALDA – The Place to Be, un progetto di Rigenerazione
Francesca Volpiana, Presidente Associazione Pampas – il Giardino Inclusivo - Progetti in corso, l’Importanza di Scintilla per il Territorio
Sandro Dal Piano– Direttore Enaip. Enaip, la rigenerazione, i giovani e il lavoro Intervento del Comune di Vicenza
20.45: Ciclo Disco

 

Contatti:

Cette adresse e-mail est protégée contre les robots spammeurs. Vous devez activer le JavaScript pour la visualiser. 

 

- COMUNICATO STAMPA -

AL VIA IL PROGETTO “DIGIT-ALI”.
Per le famiglie numerose residenti sul territorio, dalla Regione del Veneto un voucher di 500 euro destinato all’acquisto di dispositivi digitali per la didattica a distanza dei figli. Presentazione delle domande di rimborso entro il 30 ottobre 2020.

 logo famiglie digitali

Martedì 8 settembre, 2020 – Con “Digit-ALI”, progetto finanziato dalla Regione del Veneto e dal Fondo sociale europeo, a disposizione delle famiglie numerose residenti in Veneto un rimborso di 500 euro a fronte dell’acquisto di dispositivi digitali utili per la didattica e la formazione a distanza dei figli: computer fissi, computer portatili, monitor, stampanti, tablet, ma anche periferiche, router, chiavette e dispositivi per la connessione Internet, software… 

In Veneto sono circa 6.000 le famiglie numerose potenziali destinatarie del voucher. Tra i requisiti necessari per accedere al rimborso, la presenza nel nucleo familiare di almeno quattro figli o tre gemelli di età minore di 18 anni e un ISEE non superiore a 40mila euro.
È possibile richiedere il rimborso degli acquisti effettuati a partire dall’1 febbraio 2020 fino al 30 settembre 2020: farà fede la data riportata sulla documentazione fiscale (scontrino parlante, ricevuta, fattura…). La domanda per il voucher può essere invece presentata entro il 30 ottobre 2020.

«Come Regione del Veneto con il progetto abbiamo voluto offrire un supporto indiretto alle famiglie residenti in Veneto, in particolare a quelle numerose, perché crediamo non ci potrà essere ripartenza se i nuclei familiari continuano a impoverirsi – sottolinea Elena Donazzan, assessore all’Istruzione, alla formazione, al lavoro e pari opportunità – e vogliamo garantire a tutti gli studenti la possibilità di partecipare alle attività di didattica e formazione a distanza». «Stiamo parlando di 2,7 milioni di euro di risorse legate al Fondo sociale europeo e destinate alle famiglie nell’ambito della “manovra anti-Covid” dello scorso luglio».

Al sito www.famigliedigitali.net sono reperibili tutte le informazioni utili in merito alla richiesta del rimborso: dettagli sui destinatari e i precisi requisiti richiesti, i documenti necessari da presentare, fino all’indicazione degli sportelli per la consegna della documentazione in originale. Per le famiglie sarà possibile chiedere chiarimenti anche tramite mail Cette adresse e-mail est protégée contre les robots spammeurs. Vous devez activer le JavaScript pour la visualiser. e telefonando ai numeri 049/8658965 o 049/8658955.
La promozione e la gestione del progetto può contare, infatti, su una vera e propria rete creata sul territorio regionale dai suoi partner, a partire dal capofila ENAIP Veneto e dai partner operativi FICIAP Veneto e CNOS FAP Veneto. Grazie ai tre enti di formazione professionale in pochissimo tempo sono stati infatti attivati in tutte le province del Veneto, presso le loro sedi, oltre venti sportelli per la gestione delle domande con il coinvolgimento di circa cinquanta operatori a disposizione del pubblico. A breve sul sito anche un calendario di webinar per illustrare il progetto alle famiglie e fornire loro le ”istruzioni per l’uso” per facilitare la presentazione delle domande.

«Si tratta di un progetto importante e particolarmente significativo all’avvio di un anno scolastico che sappiamo sarà pieno di incertezze, in cui la didattica a distanza potrebbe ripresentarsi di nuovo come unica alternativa possibile – spiega a nome dei partner Giorgio Sbrissa, amministratore delegato di Enaip Veneto -. Per noi la scuola da sempre è anche collaborazione e sinergia con le famiglie, al cui fianco vogliamo lavorare ogni giorno come “buoni alleati”: contribuire alla loro innovazione digitale significa non lasciare indietro nessuno».

Il progetto vede inoltre coinvolti sul territorio: Anci Veneto, Acli Veneto, Forma Veneto, Caritas diocesana Rovigo–Il Manto di Martino onlus, Caritas diocesana Padova – Associazione Adam onlus, Caritas diocesana Vicenza–Associazione Diakonia onlus, Diocesi di Belluno-Feltre, Diocesi Patriarcato di Venezia, Forum Terzo settore del Veneto.

 

PER LA STAMPA :  TESTO SCARICABILE E' DISPONIBILE IN ALLEGATO.

 

famigliedigitali banner siti

 

È un progetto finanziato da Unione Europea, Ministero del Lavoro e Regione del Veneto, dgr 957/2020 - POR Veneto Fondo Sociale Europeo 2014-2020.

2020 09 02 13.21.52

Work Experience Professionalizzante - Contabile - Vicenza

 

489536 PH1MCV 393

WORK EXPERIENCE PROFESSIONALIZZANTE - DGR 256/2020 Codice progetto: 51-0004-256-2020, approvato con DDR 614 del 07/08/2020

POR FSE LEONE GIALLO

SELEZIONE

Le domande di preiscrizione complete della documentazione richiesta dovranno pervenire entro il 05/10/2020.
Le selezioni si svolgeranno il giorno 06/10/2020 alle ore 10.00 presso la SFP Enaip Veneto di Vicenza, via Napoli 11. Il percorso formativo è destinato a n.7 utenti.

FIGURA PROFESSIONALE

Il contabile assicura il trattamento contabile delle transazioni economiche patrimoniali e finanziarie dell'impresa, in base alle normative vigenti. Effettua la registrazione di ogni movimento contabile (scritture contabili di base, tenuta dei registri obbligatori, stesura del bilancio, adempimenti fiscali e previdenziali) osservando gli obblighi di legge in materia civilistico - fiscale.

RISULTATO ATTESO
Obiettivo dell'azione formativa è di sviluppare le seguenti competenze:
1. Comunicare in maniera efficace favorendo la collaborazione con i colleghi
e l'orientamento al risultato
2. Assicurare l'emissione dei documenti amministrativo-contabili
3. Controllare la correttezza della documentazione amministrativa ed
archiviarla
4. Realizzare il trattamento delle operazioni fiscali e previdenziali
5. Realizzare le registrazioni contabili
6. Elaborare le retribuzioni del personale

ATTIVITÀ PREVISTE

• Orientamento al ruolo 6 ore di attività individuale
• Formazione professionalizzante 200 ore.
• Tirocinio di inserimento e reinserimento lavorativo di 3 mesi
• Accompagnamento al tirocinio

MODALITÀ DI CANDIDATURA

Se ritieni di possedere le caratteristiche richieste, recati presso la Scuola di Formazione Professionale ENAIP VENETO di Vicenza per compilare la scheda di preiscrizione oppure preiscriviti on line accedendo al sito www.enaip.veneto.it e sarai contattato da un operatore che ti fornirà tutte le informazioni per completare la tua candidatura.

SELEZIONE

Le domande di preiscrizione complete della documentazione richiesta dovranno pervenire entro il 05/10/2020.
Le selezioni si svolgeranno il giorno 06/10/2020 alle ore 10.00 presso la SFP Enaip Veneto di Vicenza, via Napoli 11. Il percorso formativo è destinato a n.7 utenti.

CONTATTI

SFP Enaip Veneto, Vicenza Via Napoli, 11, 36100 Vicenza,

telefono: 0444 326685

rif: dott.ssa Leandra Pelle

mail Cette adresse e-mail est protégée contre les robots spammeurs. Vous devez activer le JavaScript pour la visualiser.

 

Gli interventi realizzati sulla base della Direttiva saranno finanziati con le risorse del POR 2014-2020 – Fondo Sociale Europeo (FSE), Asse I “Occupabilità, Obiettivo Tematico 8 – priorità di investimento 8i
Il progetto è soggetto a valutazione da parte della Direzione Lavoro - Regione del Veneto e pertanto la realizzazione delle attività è subordinata all'approvazione del progetto stesso da parte dell'Amministrazione regionale.

Page 1 sur 3

ARCHIVIO