Forma Veneto premia gli studenti eccellenti delI’Istruzione e Formazione Professionale della Regione Veneto.

Giovedì 8 luglio 2021 dalle 14.30 alle 16.00 all’Istituto Salesiano San Marco a Mestre (Venezia) la cerimonia ufficiale di proclamazione dei centini alla presenza dell’Assessore Regionale Elena Donazzan.

 100x100talent

 

Sono 173 i giovani “centini” del sistema dell’Istruzione e Formazione professionale che giovedì 8 luglio saranno proclamati da Forma Veneto nel corso di una cerimonia ufficiale, dalle 14.30 alle 16, presso l’Istituto Salesiano “San Marco” a Mestre (via dei Salesiani 15, zona Gazzera).

L’evento, intitolato “100X100 – L’eccellenza dell’Istruzione e Formazione professionale”, è organizzato e promosso da Forma Veneto, l’associazione regionale degli enti di formazione professionale di ispirazione cristiana, di cui fanno oggi parte Cnos-Fap Veneto (Salesiani), Ficiap Veneto, Enaip Veneto, Fondazione San Nicolò, Fedform Veneto (Federazione Enti di formazione), Ciofs-FP, Irigem e Centro Produttività Veneto. Presente in 44 Comuni del territorio, Forma Veneto riunisce e rappresenta oltre il 90% dell'intero sistema regionale.

Oltre a circa 140 degli studenti che hanno raggiunto il traguardo di concludere con il massimo dei voti il loro percorso di studi, nell’aula magna dell’Istituto San Marco, alla cerimonia di giovedì 8 luglio, parteciperanno i rappresentanti delle associazioni di categoria, delle imprese e delle istituzioni che in sinergia con gli enti di formazione lavorano sul territorio regionale per creare una connessione sempre più forte tra la scuola e il mondo del lavoro. L’evento è su invito e i posti sono limitati alla capienza massima consentita in rispetto delle normative anti Covid attualmente in vigore.

A raccontare gli obiettivi dell’iniziativa e proclamare ufficialmente i centini, interverranno:

  • Elena Donazzan, Assessore all'Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione del Veneto
  • Giorgio Sbrissa, presidente di Forma Veneto e amministratore delegato di Enaip Veneto
  • Alberto Grillai, vicepresidente di Forma Veneto e delegato di Cnos-Fap Veneto.

Luca Zaia, presidente della Regione del Veneto ed Enrico Carraro, presidente di Confindustria Veneto, faranno giungere il proprio saluto ai ragazzi attraverso un intervento registrato.

La stampa è invitata a partecipare.

Comunicato Stampa

Il Comune di Longare (VI) e ENAIP Veneto costituiscono l’Associazione Temporanea di Scopo

per migliorare l’occupazione e la competitività del territorio

(Longare, 18 giugno 2021). E’ stato siglato questa mattina l’Atto di Costituzione dell’Associazione Temporanea di Scopo (ATS) che lega ENAIP Veneto e il Comune di Longare in un accordo di collaborazione volto a offrire a cittadini e imprese, che operano sul territorio, servizi per incrementare le condizioni di occupazione e competitività. A sottoscrivere l’atto, Matteo Zennaro, Sindaco del Comune di Longare e Giorgio Sbrissa, Amministratore Delegato di Enaip Veneto, che in questi mesi hanno lavorato intensamente per creare una sinergia in grado di proporre nuove possibilità e rispondere così agli effetti della pandemia.longare
Questo accordo rappresenta - dichiara il Sindaco Matteo Zennaro - una grande opportunità per il nostro territorio. Daremo un supporto immediato a chi ha perso il lavoro e si trova in una situazione complessa ed al contempo affiancheremo le nostre aziende per cogliere tutte le future opportunità di crescita e sviluppo. Programmeremo poi il rilancio territoriale attraverso un approccio tecnico che ci consentirà di valorizzare le bellezze e le eccellenze di cui Longare è ricca.

Nello specifico, ENAIP Veneto, Ente formativo accreditato dalla Regione Veneto e soggetto capofila dell’ATS, metterà in campo competenze ed esperienze nei servizi per il lavoro e per la formazione professionale per elaborare e redigere nuovi progetti volti alla valorizzazione del territorio locale, sia dal punto di vista turistico che produttivo, all’aumento della competitività delle aziende e dell’attrattività per nuovi investimenti, con l’obiettivo di adeguare le competenze dei lavoratori per garantirne l’occupazione o la nascita di nuove imprese. A questo proposito, sono state individuate cinque diverse aree strategiche di intervento sulla base delle programmazioni operative finanziate dalla Regione del Veneto (PON FSE 2014-2020, PON FESR 2014-2020, PSR 2014-2020) e legate al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).
Siamo pronti a dare il nostro contributo - commenta Giorgio Sbrissa, AD Enaip Veneto - costruendo soluzioni sostenibili per il futuro di questo territorio e rispondere alla crisi che ci vede tutti coinvolti. Siamo convinti che il sistema della formazione professionale possa svolgere un ruolo importante per ripartire; servono lavoratori e lavoratrici dotati di competenze qualificate e aggiornate definite da un rapporto sempre più saldo tra il mondo della scuola e del lavoro.
I piani d’intervento potranno interessare lo sportello dei servizi d’informazione e orientamento: dai colloqui informativi per giovani e adulti su corsi di formazione e aggiornamento, tirocini, supporto all’autoimprenditorialità e mobilità internazionale fino al servizio specialistico di accompagnamento al lavoro con percorsi personalizzati rivolti ai residenti nel Comune di Longare. La seconda area d’intervento potrà sviluppare azioni volte al potenziamento dello sviluppo rurale; dall’aumento della redditività delle aziende agricole e agroalimentari al supporto verso un’agricoltura biologica e sostenibile, dagli incentivi per ricorrere alla filiera corta come mezzo per la valorizzazione del prodotto locale fino al miglioramento del sistema di governance del territorio agricolo-rurale. Un’attenzione particolare sarà rivolta anche a progetti per le attività produttive resilienti; dalle azioni di riorganizzazione aziendale e di ricerca di nuovi mercati al rafforzamento delle competenze di management sul piano finanziario, dalla promozione dell’alfabetizzazione dei lavoratori e delle aziende alla definizione di percorsi di reinserimento lavorativo per lavoratori a rischio di disoccupazione o disoccupati. La quarta area d’intervento svilupperà il comparto turistico e il patrimonio storico, culturale e naturalistico attraverso la creazione di piccole imprese in ambito turistico, lo sviluppo di sinergie multi settore, la valorizzazione delle destinazioni turistiche del territorio dei Monti Berici, l’analisi e l’elaborazione di strategie per favorire il rilancio della domanda turistica nazionale e internazionale fino al turismo 4.0 con la digitalizzazione dei servizi offerti dalle attività culturali e turistiche. Infine, la quinta area di intervento si concentrerà sulla tutela della biodiversità e del paesaggio, dalla salvaguardia e ripristino dell'assetto paesaggistico ad alto valore naturalistico alla promozione del turismo sostenibile ed attento alla biodiversità, alla valorizzazione dei due siti della rete Natura 2020 che interessano il comune di Longare: il più ampio sito dei Monti Berici e la zona delle risorgive limitrofe al bosco di Dueville.

 

Longare GdV 19 06 2021

ABBIAMO SCELTO DI RISPETTARE L’AMBIENTE!

Come? Con un percorso pianificato e graduale di sostenibilità ambientale nell'operatività di tutti i giorni. Infatti se come scuola siamo impegnati a formare i giovani all'educazione ambientale, alla lotta allo spreco delle risorse e all'acquisizione di comportamenti responsabili, nella scelta dei nostri fornitori ci orientiamo verso coloro che rispettano le nostre linee strategiche di sostenibilità.energia pulita dolomitiEnergia 300x296

Un input importante è l'energia per la quale abbiamo scelto la fornitura di energia elettrica prodotta esclusivamente da fonti pulite.

Per produrre un chilowattora elettrico vengono bruciati combustibili fossili e di conseguenza emesse in atmosfera importanti quantità di CO2.

La produzione di energia pulita evita l’emissione di CO2 in atmosfera. L' energia elettrica di cui ci serviamo in tutte le nostre 18 sedi del Veneto proveniente da fonte rinnovabile.

In questo modo abbiamo risparmiato l'emissione di 293,5 tonnellate di CO2 nell'atmosfera grazie a "100% Energia Pulita Dolomiti Energia", proveniente dal nostro territorio. Viene prodotta utilizzando  la forza che la natura ci offre, da fonti rinnovabili, con origine tracciata e garantita dal Gestore dei Sevizi Energetici, un ente terzo indipendente che garantisce, tramite il rilascio di appositi titoli (Garanzia d’Origine), la provenienza dell’energia stessa. L’annullamento dei certificati attesta quindi la fornitura di energia proveniente da impianti alimentati da fonti rinnovabili.

Continua il lavoro della nostra Direzione Approvvigionamenti e Strutture nel selezionare fornitori e prodotti attenti all'ambiente e che rispettino il piano strategico di sostenibilità che abbiamo adottato.

E' il nostro modo concreto per aiutare a migliorare l’ambiente nel quale viviamo e a garantire un futuro migliore alle nuove generazioni, in linea con L'Agenda 2030 - Obiettivo 7

 

agenda 2030 obiettivi sviluppo sostenibile completa 1024x663


PROROGATI I TERMINI PER ACQUISTO DEI DEVICES (PC, TABLET, STAMPANTI, ecc.) AL 31 gennaio 2021

NUOVA SCADENZA E NUOVI CRITERI DI SELEZIONE


famigliedigitali banner sito

 

Con un nuovo decreto, nr 1205 del 16 dicembre 2020, la Regione del Veneto ha prorogato i termini, originariamente previsti dalla DGR 957/2020, per l’acquisto degli strumenti utili per la didattica a distanza a favore delle famiglie numerose portandolo al 31 GENNAIO 2021.
Il progetto "Digit-ALI" prevede per le famiglie numerose residenti sul territorio, dalla Regione del Veneto il rimborso di 500 euro per l’acquisto di dispositivi digitali per la didattica a distanza dei figli frequentanti la scuola.
I requisiti necessari per accedere al rimborso sono: la presenza nel nucleo familiare di almeno quattro figli al massimo di 25 anni: i figli maggiorenni, devono frequentare una scuola secondaria di secondo grado o di istruzione Terziaria (Università/Afam/ITS). Il nucleo familiare può anche essere composto da tre gemelli di età minore di 18 anni. Altro requisito è avere un reddito ISEE non superiore a 40mila euro.
Pertanto, con la nuova proroga sui termini di acquisto, è possibile richiedere il rimborso degli acquisti effettuati a partire dall’1 febbraio 2020 fino al 31 gennaio 2021: farà fede la data riportata sulla documentazione fiscale (scontrino parlante, ricevuta, fattura…).
La domanda per il voucher può essere presentata entro e non oltre il 31 gennaio 2021, tramite iscrizione al sito www.famgiledigitali.net.
Nel sito sono reperibili anche tutte le informazioni utili in merito alla richiesta del rimborso: dettagli sui destinatari e i precisi requisiti richiesti, i documenti necessari da presentare, i dispositivi acquistabili e non, fino all’indicazione degli sportelli per la consegna della documentazione in originale.
Per i nuclei familiari che hanno già ricorso a questo contributo, ma in misura inferiore da quanto previsto dalla DGR 957/2020, sarà possibile presentare una ulteriore domanda fino al raggiungimento del massimo rimborso previsto dalla direttiva (Euro 500).
Per le famiglie sarà possibile chiedere chiarimenti tramite e-mail: Cette adresse e-mail est protégée contre les robots spammeurs. Vous devez activer le JavaScript pour la visualiser. oppure telefonando ai numeri 049/8658965 o 049/8658955. I numeri telefonici saranno attivi a partire dal 07/01/2021.

Il progetto vede coinvolti sul territorio: ENAIP Veneto, FICIAP Veneto, CNOS FAP Veneto, Anci Veneto, Acli Veneto, Forma Veneto, Caritas diocesana Rovigo–Il Manto di Martino onlus, Caritas diocesana Padova – Associazione Adam onlus, Caritas diocesana Vicenza–Associazione Diakonia onlus, Diocesi di Belluno-Feltre, Diocesi Patriarcato di Venezia, Forum Terzo settore del Veneto.
Il progetto è rivolto a tutte le famiglie con i requisiti sopra elencati.

“Digit-ALI – Famiglie Digitali” è un progetto finanziato da Unione Europea, Ministero del Lavoro e Regione del Veneto, dgr 957/2020 - POR Veneto Fondo Sociale Europeo 2014-2020. 

Per le famiglie sarà possibile chiedere chiarimenti anche tramite e-mail: Cette adresse e-mail est protégée contre les robots spammeurs. Vous devez activer le JavaScript pour la visualiser. oppure telefonando ai numeri 049/8658965 o 049/8658955.


________________________________________
“Digit-ALI – Famiglie Digitali” è un progetto finanziato da Unione Europea, Ministero del Lavoro e Regione del Veneto, dgr 957/2020 - POR Veneto Fondo Sociale Europeo 2014-2020.

VI-ORIENTA DIGITAL : Le sedi ENAIP VENETO di Vicenza e Bassano del Grappa presentano l'offerta formativa per i giovani dopo la scuola media all'interno delllo spazio di VI-ORIENTA, la manifestazione dedicata all'orientamento organizzata da Il Giornale di Vicenza, quest'anno è totalmente digitale.VI ORIENTA VICENZA BASSANO 2020 2021

Dalle parole di Samanta Primadei e Loris Giuriatti, rispettivamente responsabili della sede di Vicenza e di Bassano del Grappa, i percorsi formativi a qualifica professionale e i diplomi professionali nei settori ristorazione (sala/bar e cucina), panificazione/pasticceria, servizi di vendita, acconciatura.

Ricordiamo i prossimi due OPEN DAY del 19/12/2020 e 16/01/2021 per i quali è possibile prenotare la visita a laboratori e aule, direttamente sul nostro sito. #enaipveneto #formazioneprofessionale #vicenza #bassanodelgrappa #viorienta #qualificaprofessionale #diplomaprofessionale #openday

 

LINK ALLA VIDEO PRESENTAZIONE:

 

https://www.ilgiornaledivicenza.it/iniziative/vi-orienta-2020/video-digital-open-days/scuola-professionale-enaip-veneto-scuola-professionale-con-diverse-specializzazioni-di-vicenza-1.8358359

Page 1 sur 5