OSS - Posti disponibili per chi è risultato idoneo alle selezioni - BASSANO DEL GRAPPA

OSS

 

Hai partecipato alla selezione OSS presso una delle nostre sedi ?
Sei risultato IDONEO MA NON AMMESSO AL CORSO ?
 

Si informa che a seguito delle procedure di selezione interna relativamente al percorso formativo OSS, codice progetto n. 51-17-1124-2020, sono risultati disponibili 6 posti.

Pertanto si invitano gli interessati risultati idonei alla sessione di selezione del 22/10/2020 a presentare domanda di ammissione al corso entro e non oltre il 23/11/2020 a mezzo mail: Esta dirección de correo electrónico está siendo protegida contra los robots de spam. Necesita tener JavaScript habilitado para poder verlo. 

 

VEDI IN ALLEGATO TUTTE LE INFORMAZIONI E MODULO DI ISCRIZIONE QUI 👇

- COMUNICATO STAMPA -

AL VIA IL PROGETTO “DIGIT-ALI”.
Per le famiglie numerose residenti sul territorio, dalla Regione del Veneto un voucher di 500 euro destinato all’acquisto di dispositivi digitali per la didattica a distanza dei figli. Presentazione delle domande di rimborso entro il 30 ottobre 2020.

 logo famiglie digitali

Martedì 8 settembre, 2020 – Con “Digit-ALI”, progetto finanziato dalla Regione del Veneto e dal Fondo sociale europeo, a disposizione delle famiglie numerose residenti in Veneto un rimborso di 500 euro a fronte dell’acquisto di dispositivi digitali utili per la didattica e la formazione a distanza dei figli: computer fissi, computer portatili, monitor, stampanti, tablet, ma anche periferiche, router, chiavette e dispositivi per la connessione Internet, software… 

In Veneto sono circa 6.000 le famiglie numerose potenziali destinatarie del voucher. Tra i requisiti necessari per accedere al rimborso, la presenza nel nucleo familiare di almeno quattro figli o tre gemelli di età minore di 18 anni e un ISEE non superiore a 40mila euro.
È possibile richiedere il rimborso degli acquisti effettuati a partire dall’1 febbraio 2020 fino al 30 settembre 2020: farà fede la data riportata sulla documentazione fiscale (scontrino parlante, ricevuta, fattura…). La domanda per il voucher può essere invece presentata entro il 30 ottobre 2020.

«Come Regione del Veneto con il progetto abbiamo voluto offrire un supporto indiretto alle famiglie residenti in Veneto, in particolare a quelle numerose, perché crediamo non ci potrà essere ripartenza se i nuclei familiari continuano a impoverirsi – sottolinea Elena Donazzan, assessore all’Istruzione, alla formazione, al lavoro e pari opportunità – e vogliamo garantire a tutti gli studenti la possibilità di partecipare alle attività di didattica e formazione a distanza». «Stiamo parlando di 2,7 milioni di euro di risorse legate al Fondo sociale europeo e destinate alle famiglie nell’ambito della “manovra anti-Covid” dello scorso luglio».

Al sito www.famigliedigitali.net sono reperibili tutte le informazioni utili in merito alla richiesta del rimborso: dettagli sui destinatari e i precisi requisiti richiesti, i documenti necessari da presentare, fino all’indicazione degli sportelli per la consegna della documentazione in originale. Per le famiglie sarà possibile chiedere chiarimenti anche tramite mail Esta dirección de correo electrónico está siendo protegida contra los robots de spam. Necesita tener JavaScript habilitado para poder verlo. e telefonando ai numeri 049/8658965 o 049/8658955.
La promozione e la gestione del progetto può contare, infatti, su una vera e propria rete creata sul territorio regionale dai suoi partner, a partire dal capofila ENAIP Veneto e dai partner operativi FICIAP Veneto e CNOS FAP Veneto. Grazie ai tre enti di formazione professionale in pochissimo tempo sono stati infatti attivati in tutte le province del Veneto, presso le loro sedi, oltre venti sportelli per la gestione delle domande con il coinvolgimento di circa cinquanta operatori a disposizione del pubblico. A breve sul sito anche un calendario di webinar per illustrare il progetto alle famiglie e fornire loro le ”istruzioni per l’uso” per facilitare la presentazione delle domande.

«Si tratta di un progetto importante e particolarmente significativo all’avvio di un anno scolastico che sappiamo sarà pieno di incertezze, in cui la didattica a distanza potrebbe ripresentarsi di nuovo come unica alternativa possibile – spiega a nome dei partner Giorgio Sbrissa, amministratore delegato di Enaip Veneto -. Per noi la scuola da sempre è anche collaborazione e sinergia con le famiglie, al cui fianco vogliamo lavorare ogni giorno come “buoni alleati”: contribuire alla loro innovazione digitale significa non lasciare indietro nessuno».

Il progetto vede inoltre coinvolti sul territorio: Anci Veneto, Acli Veneto, Forma Veneto, Caritas diocesana Rovigo–Il Manto di Martino onlus, Caritas diocesana Padova – Associazione Adam onlus, Caritas diocesana Vicenza–Associazione Diakonia onlus, Diocesi di Belluno-Feltre, Diocesi Patriarcato di Venezia, Forum Terzo settore del Veneto.

 

PER LA STAMPA :  TESTO SCARICABILE E' DISPONIBILE IN ALLEGATO.

 

famigliedigitali banner siti

 

È un progetto finanziato da Unione Europea, Ministero del Lavoro e Regione del Veneto, dgr 957/2020 - POR Veneto Fondo Sociale Europeo 2014-2020.

2020 09 02 13.21.52

Gentilissimi Genitori,

non sono certo tempi semplici quelli che stiamo vivendo nei quali alcune certezze che davamo per scontate ora sembrano venir meno. 
Nostro compito e responsabilità principali sono quelli di preparare la prossima generazione a condurre vite con scopo e significato.elena giorgio

Noi riteniamo che le ragazze ed i ragazzi, le loro famiglie, debbano essere liberi di scegliere un ambiente educativo e formativo più adatto al proprio sviluppo, affinché il sogno di realizzazione personale e professionale di ciascuno possa diventare realtà.

Riteniamo per questo che sia importante che conosciate cosa sta accadendo e cosa stiamo facendo per i vostri figli.

Una prima premessa importante: a seguito del D.P.C.M. del 1 marzo 2020 del Governo Italiano si è generata una grande discriminazione.
Per gli studenti della Scuola Statale “sarà comunque ritenuto valido l’anno scolastico per tutti coloro che, a seguito delle misure di contenimento del corona virus, non potranno raggiungere il minimo dei 200 giorni di lezione”. Se questo è vero per gli studenti dell’istruzione della scuola statale, non lo è in egual misura per i 150.000 studenti delle Scuole della Formazione Professionale in Italia, pur fornendo lo stesso servizio e garantendo l’assolvimento del diritto-dovere all’istruzione e formazione.
Ad oggi gli studenti dell’Istruzione e della Formazione Professionale sono tenuti comunque a una frequenza non inferiore al 75% delle ore, sia per quanto attiene ai percorsi di assolvimento dell’obbligo scolastico e di specializzazione che di diploma professionale.

Vogliamo comunque rassicurarvi che il sogno dei vostri figli è anche il nostro sogno.

Nei fatti:
• dal 3 marzo 2020 abbiamo attivato la Formazione a Distanza (FAD) per oltre 4.200 studenti di tutte le 18 sedi ENAIP del Veneto;
• eroghiamo ogni mese oltre 20.000 ore di formazione a distanza;
• stiamo distribuendo agli studenti, grazie all’intervento economico della Regione del Veneto, circa 300 tablet e SIM dati perché l’accesso alla tecnologia non deve rappresentare un fattore di discriminazione.

La Regione Veneto da sempre, assicura, con risorse proprie che ciascuna ragazza e ciascun ragazzo possano frequentare le Scuole di Formazione Professionale del Veneto, garantendo a tutti alti livelli di eccellenza e favorendo la competitività delle nostre imprese del territorio. Inoltre, stiamo predisponendo, sempre in stretto raccordo con la Regione del Veneto, le procedure per far sostenere gli esami di qualifica e di diploma degli studenti dei terzi e quarti anni.

Stiamo lavorando alla riapertura per riprendere la Scuola a settembre in sicurezza e in linea con le disposizioni previste per legge.
In questo momento di emergenza, abbiamo conosciuto nuovi eroi come medici, infermieri, personale della protezione civile, forze dell’ordine. Ma vi sono altri eroi silenziosi: i formatori e tutti coloro che ogni giorno lavorano da casa e che riescono a garantire le lezioni giornaliere alle nostre ragazze e ragazzi.

A loro tutti, i nostri ringraziamenti.

Un cordiale saluto,

 ELENA DONAZZAN
Assessore all’Istruzione, Formazione, Lavoro

e Pari Opportunità della Regione Veneto

 Logo RegioneVeneto 39688
 GIORGIO SBRISSA
Amministratore delegato ENAIP VENETO I.S.
 enaip orizzontale



IN ALLEGATO LA LETTERA .pdf

Página 1 de 2

Corsi in partenza - Bassano del Grappa

No upcoming event!

ARCHIVIO