Usiamo i cookie per offrire un'esperienza affidabile e personalizzata sul sito di ENAIP Veneto. Visitandolo, accetti il nostro uso dei cookie.

Ancora ENAIP a rappresentare il Veneto alla finale del campionato italiano di cucina a Rimini.

Di nuovo uno studente ENAIP a rappresentare il Veneto alla finale del campionato italiano 

di cucina “migliore allievo”(Rimini, 17 febbraio).

Padova, martedì 30 gennaio 2018 - Per il secondo anno consecutivo sarà uno studente di Enaip Veneto l’unico rappresentante per la nostra regione alla finale del campionato italiano di cucina “migliore allievo”, rivolto agli studenti degli istituti professionali e degli enti di formazione, che si svolgerà nell’ambito del “Campionato della Cucina italiana 2018”, a Rimini, sabato 17 febbraio.

Il contest, alla sua terza edizione è promosso dalla Federazione italiana Cuochi e vedrà in sfida i vincitori delle selezioni regionali. A gareggiare dunque per il Veneto sarà Andrei Trandafir, classe 1999, che frequenta il terzo anno del corso di Enaip Veneto per “operatore alla ristorazione: indirizzo cucina” nella sede di Padova. Lo studente, preparato dal formatore chef Gianluca Martignon, fotoconcorso2018con la sua ricetta ha primeggiato tra una quindicina di coetanei provenienti dai diversi istituti e centri di formazione professionale di tutto il Veneto. Il tema della sfida proposta quest’anno un antipasto vegetariano: “soffice nuvola d’uovo con giardinetto di verdure dell’orto e crostolo salato alla paprika” è il piatto che ha proclamato lo studente Enaip vincitore della selezione veneta e con il quale ora affronterà la finale italiana. Andrei ha convinto la giuria non solo per la ricercatezza degli ingredienti e gli abbinamenti accurati, ma anche per l’abilità e la tecnica dimostrate nell’esecuzione e nella mise en place, ossia l’impiattamento. Un risultato raggiunto grazie anche alle competenze acquisiste nel suo percorso di studi in Enaip Veneto, che da sempre mette al centro della formazione una didattica “esperienziale” arricchita, come in questo caso, anche da occasioni tese a favorire l'avvicinamento degli allievi al mondo del lavoro.

«Siamo davvero orgogliosi che sia proprio un nostro studente a rappresentare la regione e a vivere un’esperienza come questa - afferma Giorgio Sbrissa, amministratore delegato di Enaip Veneto -. Continuiamo a credere che sia fondamentale far incontrare mondo della formazione e mondo economico-produttivo, non soltanto per supportare la migliore formazione e dunque l’occupazione dei giovani, ma anche per favorire innovazione e sviluppo nei diversi settori».

Un ambito formativo, quello della ristorazione, a cui Enaip Veneto ha sempre rivolto una particolare attenzione: in tutte le province della regione sono oltre 40 i corsi attivati, in centri dotati di cucine moderne e attrezzate, per un totale di oltre 800 studenti, guidati da formatori ed esperti e apprezzati professionisti del settore. Tra i punti di forza dell’ente veneto anche i risultati in termini di occupazione: oltre il 70% degli allievi della ristorazione trova lavoro ad appena un anno dalla qualifica.

EnAIP Veneto è un’impresa sociale senza scopo di lucro promossa dalle ACLI e attiva dal 1951 nell’ambito della formazione professionale. Presente in tutte e sette le province del Veneto con oltre venti sedi operative, progetta ed eroga prodotti e servizi di orientamento, formazione e accompagnamento al lavoro.

 

il piatto vincitore rid