Usiamo i cookie per offrire un'esperienza affidabile e personalizzata sul sito di ENAIP Veneto. Visitandolo, accetti il nostro uso dei cookie.

ENAIP VENETO al “Festival delle scuole di ristorazione”: 5 centri, 40 studenti impegnati in una sfida culinaria con piatti a base di prodotti tipici regionali.

Da martedì 23 a giovedì 25 maggio a Piazzola sul Brenta (Padova)

ENAIP VENETO al “Festival delle scuole di ristorazione”: 5 centri, 40 studenti impegnati

in una sfida culinaria con piatti a base di prodotti tipici regionali.

Enaip Veneto torna al “Festival delle scuole di ristorazione del Veneto” con ben cinque centri partecipanti: 40 gli studenti coinvolti, guidati nella competizione regionale dai loro esperti formatori.festivaldellaristorazione2017

Giunto alla settima edizione, il Festival si terrà da martedì 23 a giovedì 25 maggio, come sempre nella splendida cornice di Villa Contarini a Piazzola sul Brenta. L’evento promosso dall'Assessorato all'Istruzione, formazione e lavoro della Regione Veneto, è riservato agli istituti professionali statali per i servizi alberghieri e per la ristorazione e ai centri di formazione professionale del settore ristorazione.
Quest’anno i partecipanti sfideranno i loro coetanei nella realizzazione di un primo piatto a base di prodotti tipici regionali; avranno inoltre il compito di realizzare un dessert che ben si coniughi al piatto principale e di proporre il giusto abbinamento dei vini.
La valutazione dei piatti sarà affidata a una giuria di esperti di settore e a una giuria popolare composta dai visitatori della manifestazione.

I cinque centri formativi (Piazzola sul Brenta, Rovigo, Conegliano, Dolo e Calalzo di Cadore) gareggeranno in tre squadre: tutti studenti Enaip del terzo anno dei corsi per “operatore alla ristorazione - indirizzo cucina e indirizzo sala e bar”. I giovani “chef e maître” lavoreranno in team anche con i compagni di altri centri professionali della regione, dividendosi i compiti tra la cucina e la sala dove oltre al servizio al tavolo, i ragazzi si occuperanno anche della mescita del vino e dell’allestimento dei tavoli.

Tra le ricette, tutte ideate e realizzate con l’impiego di prodotti locali, i “casunziei viola alle erbe spontanee di primavera con fonduta di Piave vecchio dop”, la “vellutata di asparagi bianchi di Cimadolmo su semisfera di patate del Quartier del Piave con mirepoix di asparagi verdi, uova di quaglia in sospensione con cubetti di petto di faraona” e ancora i dessert “pere farcite con mascarpone al profumo di anice leggermente montato, adagiate su una crema al pistacchio con gelatina di camomilla” e “nuvola di panna, esplosione d’estate” a base di fragole e kiwi di Verona e Melone del Delta.

I prodotti utilizzati dai ragazzi sono forniti da alcune aziende che hanno voluto sostenerne la partecipazione; tra le altre, Le Carline, Il Consorzio Asparago bianco di Cimadolmo I.G.P., Ducale, Vigne del Bosco Olme', La Fiorita, Lattebusche, Pieropan,...

Un ambito formativo, quello della ristorazione, a cui Enaip Veneto ha sempre rivolto una particolare attenzione: oltre 40 i corsi attivati in tutte le province della regione, in centri dotati di cucine moderne e attrezzate, per un totale di oltre 800 studenti, guidati da formatori ed esperti e apprezzati professionisti del settore.