Usiamo i cookie per offrire un'esperienza affidabile e personalizzata sul sito di ENAIP Veneto. Visitandolo, accetti il nostro uso dei cookie.

Sabato 20 ottobre 2018 in occasione del Centenario della Grande Guerra presso Villa Contarini - Piazzola sul Brenta a cura dell' Assessorato alla cultura della Regione del Veneto, si terrà l'evento conclusivo con spettacoli teatrali, cinema, musica e canto, concerti, mostre, iniziative didattiche con le scuole, conferenze e rievocazioni storiche.

Rievocazioni storiche presenti anche nel Menù della Grande Guerra "RANCIO"creato dagli studenti ENAIP Veneto di Piazzola sul Brenta appositamente per l'occasione:

  • Minestra di fagioli con crostone di pane
  • Carne "in tocio" con patate
  • "Tochi" di cioccolato fondente accompagnato da cordiale e/o rosolio alle erbe (rosolio all'erba luigia e rosolio alla salvia)

 

CLICCA QUI per vedere nel dettaglio il programma della giornata

PIAZZOLA

 

 

1918 2018logoout

Per SABATO 27 OTTOBRE 2018 eccovi un bellissimo "viaggio tra arte, architettura, storia e cucina" che comprende l'intera giornata o che potete vivere scegliendo quale appuntamento seguire.

ARTE E ARCHITETTURA : VISITA ALLA VILLE DELLA RIVIERA DEL BRENTA

Un contributo alle celebrazioni per il Centenario della Grande Guerra in Riviera del Brenta.

A cura delle ACLI di Venezia e Circolo ACLI A. Bottari di Dolo, un "viaggio" guidato alla scoperta di alcune Ville della Riviera del Brenta  ove i ricchi veneziani, in prossimità della bella stagione, lasciavano Venezia per trascorrere i mesi più caldi. Qui i nobili e patrizi si dedicavano alla villeggiatura, gareggiando nel gioco e nel lusso nelle più belle residenze nobiliari sorte tra il ‘400 e il ‘700, le cui facciate sono rivolte verso il Naviglio. Le Ville accoglievano visite d’affari e di cortesia, giochi all’aperto, passeggiate nei lussureggianti giardini, sontuosi ricevimenti e celavano anche piccanti avventure e gioco d’azzardo nelle ore più tarde. Le visite riguardano Villa Widmann Foscari (Mira), la Barchessa Villa Valmarana (Mira) e  Villa Ferretti Angeli (Dolo) dove verrà servito il Pranzo del Soldato.

PROGRAMMA:
Ore 9.15 ritrovo (con auto propria) presso l’ingresso di Villa Widmann Foscari (Via Nazionale 420, Mira)
Ore 9.30 visita guidata a Villa Widmann Foscari
Ore 10.45 spostamento a piedi a Barchessa Valmarana (Via Valmarana 11, Mira)
Ore 11.00 visita guidata a Barchessa Valmarana
Ore 12.15 spostamento in auto verso Villa Ferretti Angeli (Via Brenta Bassa 39, Dolo) per visita, degustazioni e lezione architettura (compresi)

POSTI LIMITATI CON PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA - QUOTA DI PARTECIPAZIONE COMPRENSIVA DI PRANZO E LEZIONE A VILLA FERRETTI ANGELI : 25€ per i Soci Acli e Fap Acli, 30€ per i non Soci - PARTECIPANTI:  massimo 40 - INFORMAZIONI E ISCRIZIONI: telefonare a 380.7569475 oppure Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  - Evento promosso con il circuito Ville Card della Riviera del Brenta

-------------------------------------------------------------------------------------------------

ARCHITETTURA, STORIA E CUCINA - VISITA E DEGUSTAZIONI GUIDATE DEL PRANZO DEL SOLDATO - LEZIONE DI STORIA DELL'ARCHITETTURA DELLE VILLE VENETE E DI VILLA FERRETTI ANGELI 

villaangeli

In questo interessante e goloso appuntamento proponiamo la visita a Villa Ferretti Angeli  sede di ENAIP DOLO dove verrà servito il Pranzo del Soldato realizzato dallo chef Patrick Bennati e presentato dal maitre Mauro Zampieri con gli studenti del settore ristorazione, in occasione del Centenario della Prima Guerra Mondiale.

A seguire la lezione sulla storia dell’architettura delle Ville Venete e di Villa Ferretti Angeli, opera cinquecentesca del grande architetto Vincenzo Scamozzi, a cura della storica dell'arte prof.ssa Doris Tamiato.

PROGRAMMA:

Ore 12.30 Pranzo con percorso degustativo guidato del Pranzo del Soldato a abbinamenti con i vini del territorio.

PRANZO DEL SOLDATO: Zuppa di Schegge, Pappardelle alla lepre, “Riccio” al forno, Gulash di patate, Friggione, Piadina, Mele Cotte e Pan Perduto.

Ore 13.30 Presentazione storico-artistica e architettonica delle Ville della Riviera del Brenta e di Villa Ferretti Angeli.   

Per le degustazioni e lezione a Villa Ferretti Angeli è obbligatoria la prenotazione. Posti limitati.  Iscriversi direttamente sul nostro sito compilando il form (cliccando sul riquadro in alto a destra) o telefonando allo 041 413056.  Per chi è interessato alla sola degustazione e lezione è richiesto un contributo di euro 10 con voucher acquistabile in loco. Evento promosso con il circuito Ville Card della Riviera del Brenta.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------

CENTENARIO DELLA GRANDE GUERRA - POMERIGGIO CON L'AUTORE

affiancamento istituzionale colore rgb Città Metropolitana logo verticale


"La storia da dentro la storia" con lo scrittore Loris Giuriatti - presidente dell'Alto Onore del Grappa

Locandina bozza 2web B

Il pomeriggio prosegue con l'incontro con Loris Giuriatti, scrittore, storico del primo conflitto mondiale, guida dei luoghi della Grande Guerra e neo presidente dell'Associazione Alto Onore del Grappa, organizzato dal Circolo Acli "A. Bottari" di Dolo e dall'Associazione Riviera al Fronte.

Dall'autore di"Lassù è casa mia" e "L'angelo del Grappa" un narrazione appassionata e coinvolgente degli eventi con gli occhi di chi li ha vissuti e che sono parte dei suoi libri dedicati alla Grande Guerra. Attualità, storia, eventi e generazioni si confrontano facendoci vivere la storia da dentro la storia.  In chiusura letture di poesie e brani scritti dai soldati al fronte, a cura dell' Associazione La Pentola dei Nodi.

ENTRATA LIBERA NEI LIMITI DELLA CAPIENZA DELLA SALA DI RAPPRESENTANZA DI VILLA FERRETTI ANGELI.

------------------------------------------------------------------------------------------------------

NOTE DA LEGGERE :                                                                                                                

ARTE E ARCHITETTURA - VISITA ALLA VILLE DELLA RIVIERA DEL BRENTA: Gli spostamenti avvengono con auto privata. Chi non fosse dotato di auto è pregato di segnalare la cosa al fine di provvedere ad organizzare al meglio il trasporto. Al momento dell’iscrizione verrà consegnata una piantina con il percorso da fare in auto per raggiungere i luoghi di destinazione. Tutte le destinazioni sono dotate di parcheggio.

IMPORTANTE per gli eventi tutti gli eventi VILLE CARD DELLA RIVIERA DEL BRENTA 

Per partecipare oltre alla prenotazione ai singoli eventi è necessario munirsi della VilleCard della Riviera del Brenta acquistabile in loco presso VILLA FERRETTI ANGELI al costo di 2 euro oppure presso la sede dell'ufficio informazioni turistiche di Villa Widmann Foscari a Mira (Ve) o in una delle altreVille aderenti al circuito.

La VilleCard della Riviera del Brenta permette notevoli facilitazioni per i servizi, sconti per i trasporti e per le visite alla rete delle ville aderenti all'iniziativa.

VILLE ADERENTI: Barchessa Valmarana - Villa Allegri Von Ghega - Villa Badoer Fattoretto - Villa Ferretti Angeli - Villa Foscarini Rossi - Villa Tito - Villa Todeschini - Villa Venier - Villa Widmann Rezzonico Foscari 

TRASPORTI: grazie alla convenzione con VilleCard è possibile acquistare il biglietto di ACTV Bus al costo ridotto e valido 24 ore.

INFO SU: https://www.rivieradelbrenta.com

immagineVilleCard

Love food and reduce the waste! Al via il progetto LIFE FO.STE.R.: Training, education and communication to reduce food waste in the food service industry.life

 LIFE FOSTER, finanziato dalla Commissione Europea con il programma LIFE + Governance e informazione in materia ambientale, vuole puntare alla riduzione degli scarti del settore alimentare facendo leva sulla cultura della prevenzione ed, in particolare, individuando un metodo di monitoraggio degli scarti prodotti ed agendo sulla sensibilizzazione e l’adeguata formazione dello staff di cucina. Si è pensato quindi di introdurre questo approccio preventivo all'interno del mondo della formazione (iniziale e degli adulti), preparando personale che sia in grado di utilizzare tali tecniche.

Esistono già numerosi progetti che affrontano il problema degli scarti alimentari provenienti dalla produzione e distribuzione di alimenti, nonché dai consumi delle famiglie. LIFE FOSTER si rivolge però al settore della ristorazione, un ambito in cui ancora non si è agito molto, ma che produce 10.5 milioni di tonnellate di rifiuti ogni anno in Europa, contribuendo al 12% del totale dei rifiuti alimentari.

Il nostro obiettivo è di ridurre lo spreco di cibo nel settore dei servizi di ristorazione in modo semplice, sostenibile e facile da replicare: LA FORMAZIONE.

Per la realizzazione del progetto si è deciso di comporre un partenariato che potesse presidiare i vari aspetti e favorire il coinvolgimento del mondo della formazione professionale e della ristorazione europea.

Lunedì 1 e martedì 2 ottobre il progetto sarà avviato con il kickoff meeting ospitato nella sede di ENAIP NET, a Milano.

Per la realizzazione del progetto, ENAIP NET coordinerà un consorzio che comprende altri 6 partners: l'Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo UNISG (IT), la Federazione Italiana Cuochi FIC (IT), Agence nationale pour la formation professionnelle des adultes AFPA (FR), la Spanish Confederation of Schools CECE (ES), l'Institute of Tourism Studies ITS (MT), Malta Business Bureau MBB (MT),

#LifeFoster#LIFEproject#food#waste#foodwaste#European Commission#restaurant#catering#wastedisposal#training#VET#environment#foodlosses#Foodserviceindustry#Environmentalimpact

Gli studenti delle sedi di Legnago, Rovigo e Vicenza coinvolti dall'azienda veneta per i festeggiamenti del ventennale di attività, con tre giornate all'insegna del rispetto dell'ambiente, solidarietà e dell'arte per un rapporto solido fra scuole professionali e mondo dell'impresa. Di seguito il comunicato stampa dell'azienda alla quale ci uniamo augurando 1.000 di questi giorni e rilanciando la proficua collaborazione a favore dei giovani studenti di ENAIP e delle attività Formel, l'impresa formativa di Enaip Veneto.

-----------------------------------------------------------------------------------------------tredi srl

COMUNICATO STAMPA

AMBIENTE, ARTE E SOLIDARIETÀ. ECOLOGICA TREDI FESTEGGIA 20 ANNI DI ATTIVITÀ

CON UN’INSTALLAZIONE DI SISTO RIGHI

Dal 29 settembre al 1° ottobre, l’azienda di Legnago (Vr), lancia una campagna fondi per sostenere la scuola di Cafal in Guinea Bissau costruita dai volontari veronesi. Cena di solida-rietà sabato 29, Open Day domenica 30 per visitare le sculture di Righi come in una galleria d’arte

Ecologica Tredi, azienda di Legnago, nel Veronese, festeggia 20 anni di attività di trattamento e smaltimento di rifiuti speciali ospitando le opere dell’artista Sisto Righi e lanciando il ”Progetto Scuola Cafal”, la campagna di raccolta fondi a cura dell’associazione Rete Guinea Bissau Onlus, per sostenere le spese scolastiche di un piccolo villaggio della Guinea Bis-sau. Nel villaggio di Cafal, dal 1982 al 2002, si è svolto un importante progetto di solidarietà gra-zie a un gruppo di volontari laici della Diocesi di Verona, di cui fanno parte Dario Beghini, titola-re di Ecologica Tredi, e lo scultore Sisto Righi.

Ecologica Tredi apre alla cittadinanza il suo stabilimento, tra nastri trasportatori, benne e piatta-forme elevatrici, accogliendo famiglie, scuole, rappresentanti istituzionali, clienti e fornitori non solo per raccontare la propria attività ma anche per promuovere un’importante azione di solida-rietà che vede impegnato tutto il gruppo di volontari di Cafal. Sabato 29, la cena per contribuire alla raccolta fondi (ingresso alle ore 19, per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.). Domenica 30, dalle 10 alle 17, Ecologica Tredi apre le porte al territorio con un aperitivo alle 11:30, cui se-gue un’illustrazione della mostra, da parte dell’artista, attraverso i locali dell’Azienda. Anche le opere di Righi sono occasione di alimentare la solidarietà per il Progetto Scuola Cafal: una parte del ricavato dalla vendita delle sculture, infatti, contribuirà al fundraising per il Progetto Scuola Cafal, che si propone di sostenere nel biennio 2018/2020 le attività scolastiche ordinarie e straor-dinarie a Cafal.

Cafal ha bisogno di integrare le risorse statali, diocesane e della popolazione locale per garantire il materiale didattico, il pasto giornaliero dei bambini, uno stipendio dignitoso agli insegnanti, la loro formazione e aggiornamento e alcune opere di ristrutturazione dell’edificio costruito oltre vent’anni fa dai missionari veronesi. Obiettivo del Progetto Scuola Cafal è raccogliere 21.010 euro da consegnare alla Caritas Diocesana responsabile delle attività sociali nella diocesi di Ba-fatà, da cui Cafal dipende.

«Per celebrare i 20 anni di attività - spiega Dario Beghini, titolare di Ecologia Tredi - abbiamo pensato a un evento che unisce l’arte con l’attenzione per l’ambiente e la solidarietà. Sono le tre parole chiave che hanno sempre animato la nostra attività di imprenditori e di cittadini negli ulti-mi vent’anni. L’elemento ispiratore è l’incontro, o meglio gli incontri di esperienze e percorsi di-versi, con la comunità di Cafal, geograficamente distante ma, grazie al lavoro di tanti volontari, profondamente legata al territorio veronese. Il gruppo di volontari negli anni ha tenuto vivo questo legame e recentemente è tornato da Cafal con alcune richieste ben precise, che puntano a garantire la dignità delle persone. Insieme a Sisto Righi conosciamo bene quella comunità e per questo mo-tivo abbiamo deciso di mettere a disposizione spazi e ingegno per aiutare Cafal».

«La prima volta che ho visitato la Ecologica Tredi - dichiara lo scultore sammarinese Sisto Righi - sono rimasto affascinato dalla location. Ho subito pensato di allestire una mostra-performance all’interno dello stabilimento. All’inizio di quest’anno si è presentata l’occasione, sotto forma del rinnovato amore per Cafal. La ditta di riciclo si adatta a pennello alle mie opere. Non solo perché mi capita spesso di usare materiali che trovo, dai legni sulla spiaggia ad altri oggetti, ma proprio per i temi di cui tratto nel mio lavoro di scultura: salvaguardia della natura e del mondo, che si tratti di mare, boschi o natura umana con un accento particolare sulla diversità intesa come unicità della persona e accettazione di sé come unici e irripetibili».

Per celebrare il ventennale delle proprie attività Ecologica Tredi dedica particolare attenzione alle giovani generazioni, creando un rapporto particolare con le scuole che saranno le protagoniste del lunedì 1° ottobre, con attività di laboratorio dedicate ai ragazzi per stimolare una riflessione sul nostro stile di vita contemporaneo (acquisto di abiti, scelta di apparecchi tecnologici, abuso di prodotti plastici, spreco d’acqua) e fornire conoscenze che possano rendere i ragazzi e le ragazze sempre più consapevoli sul consumo critico, al riciclo, all’impronta ecologica (cioè l’impatto am-bientale dei nostri consumi e scarti). Legame che prende forma anche con la collaborazione con Enaip Veneto - ente di formazione per giovani e adulti, radicato sul territorio, che con i suoi studenti e insegnanti, curerà il catering durante tutte e tre le giornate dedicate al ventennale di Ecologica Tredi.


Ecologica Tredi Srl è una azienda familiare, fondata nel 1998, che inizia la sua attività con un impianto per il trattamento dei filtri dell’olio. In quegli anni il recupero e il riciclo erano ancora agli albori: investire nel settore è stata una grande scommessa, che dopo vent’anni, è stata vinta con grande soddisfazione. L’attenzione posta alla formazione e alla professionalità di tutto il per-sonale, ha permesso di raggiungere livelli di competenze e qualità gestionali di eccellenza. Nel corso degli anni, le attività sono state incrementate con altre tipologie di rifiuti. Il sito attualmente operativo è stato messo in esercizio nel maggio del 2009 con l’ampliamento delle attività esistenti e con l’inserimento di nuovi processi e nuove tecnologie. In Ecologica Tredi non si è mai smesso di investire in tecnologia e ricerca, convinti che la specializzazione sia l’elemento chiave del successo imprenditoriale. L’impianto è autorizzato a trattare una quantità massima di 100.000 ton/anno senza distinzione di tipologia e CER (Codice Europeo Rifiuti). I CER autorizzati sono 756, di fatto tutto il catalogo, con l’esclusione di alcuni codici particolari.

L’artista Sisto Righi è nato il 3 ottobre 1958 a San Marino, dove tutt’ora vive e lavora. Ha appreso le prime nozioni di ceramica nella seconda metà degli anni ‘90 presso l’atelier del servizio socio-sanitario dove ha lavorato molti anni e dove ha avuto modo di sperimentare. La svolta decisiva nel mondo dell’arte è avvenuta grazie all’incontro con Roberta Giovannini Onniboni, scultrice-artigiana di Pietrasanta. Righi predilige materiali diversi che assembla con una forte tendenza all’espressionismo prendendo spunto dall’osservazione della società, spesso dai suoi viaggi. Ha esposto in manifestazioni collettive a San Marino e, naturalmente in Italia, e anche a Londra e a Tokyo. Ha al suo attivo diverse personali e un’esposizione alla 57ª edizione della biennale di Venezia.

attenzioneLa Selezione è prevista il 2 ottobre con inizio alle ore h. 10.00

 

Presentarsi presso la sede della selezione entro le ore 9.00 con documento identità. 

Coloro che non hanno provveduto a consegnare nella sede scelta i documenti previsti non potranno accedere alla selezione. 

 

Al termine della correzione delle prove scritte sarà comunicato il calendario dei colloqui per coloro che risulteranno ammessi.

Pagina 1 di 18