Usiamo i cookie per offrire un'esperienza affidabile e personalizzata sul sito di ENAIP Veneto. Visitandolo, accetti il nostro uso dei cookie.

La Fondazione G.E. Ghirardi Onlus e ENAIP VENETO organizzano VENERDÌ 26 FEBBRAIO ORE 9.00 A PIAZZOLA SUL BRENTA (PADOVA)

IL CONVEGNO “L’ARTE E LA STORIA RESTITUITE AL TERRITORIO”
Il centro di restauro Enaip “Andrea Mantegna” racconta dieci anni di interventi

degli allievi sulle opere storiche del territorio.

Padova, mercoledì 26 febbraio 2016 - Un decennio di collaborazioni con enti e istituzioni locali che hanno portato a numerosi e significativi interventi di restauro realizzati dagli studenti del centro “Andrea Mantegna”, scuola di restauro promossa da Enaip Veneto e ospitata nel centro formativo di Piazzola sul Brenta. L’occasione per raccontarli sarà il convegno “L’arte e la storia restituite al territorio”, in calendario venerdì 26 febbraio alle ore 9.00 nella Galleria delle Conchiglie di Villa Contarini - Fondazione G.E. Ghirardi (Piazzola Sul Brenta), organizzato dalla Fondazione G.E. Ghirardi Onlus in collaborazione con la scuola “Andrea Mantegna”. (L’evento è aperto al pubblico fino a esaurimento posti).
Enaip Veneto inaugura la scuola di restauro nel centro servizi formativi di Piazzola sul Brenta nel 2006, dando avvio al primo corso per “tecnico del restauro”. L’ente di formazione, impegnato nel settore già dal 1992, grazie alla collaborazione con la Provincia di Padova porta così a Piazzola un polo formativo di alto livello specialistico nell’ambito del restauro e della conservazione dei beni culturali. Negli anni, il forte legame con le aziende e gli enti del territorio, da sempre punto di forza di Enaip Veneto, si è concretizzato in alcuni importanti progetti di recupero, realizzati in particolare all’interno di Villa Contarini e su alcune opere del Comune o appartenenti alle parrocchie della zona, tutti sotto la tutela dalla Soprintendenza Belle arti e Paesaggio.

Ad aprire il convegno venerdì mattina i saluti di Dino Cavinato, direttore della Fondazione G.E. Ghirardi Onlus, Elena Donazzan, assessore all'Istruzione, alla formazione, al lavoro e pari opportunità della Regione del Veneto, ed Enrico Zin, sindaco di Piazzola sul Brenta; seguiranno gli interventi di Giorgio Sbrissa, amministratore delegato di Enaip Veneto, e Tiziana Cosma, responsabile della sede Enaip di Piazzola e del centro “Andrea Mantegna”, che, dopo aver presentato e raccontato la storia della scuola di restauro, lasceranno la parola ai docenti negli anni alla guida degli studenti nei diversi recuperi artistici effettuati. A partire da quelli realizzati nella Villa: la pulitura del “Portale dei Limoni” e delle sculture del Parco, la mappatura del degrado delle pareti decorate delle “Loggette coperte” e il successivo loro restauro, gli interventi sul lampadario monumentale e sul copricamino della “Sala da ballo” e il recupero dei “Tre ritratti” dell'auditorium. E ancora la pulitura e il ritocco della “Pala d'altare” della chiesa di Presina, ma anche i monumenti ai Caduti di Piazzola città e di Isola Mantegna.
Davvero una sfida importante per i giovani tecnici, che si sono messi alla prova in interventi su opere reali e di valore - parte importante del patrimonio culturale del territorio -, con tempi di consegna da rispettare e la necessità di organizzare e gestire il lavoro sia personale che di squadra. La fiducia dimostrata dai committenti negli anni è, d’altra parte, la chiara testimonianza dell’altissima qualità della formazione garantita dalla scuola, conosciuta ormai non solo a livello nazionale ma anche internazionale. Percorsi che agli studenti offrono l’opportunità di operare in un vero e proprio “cantiere scuola”, una modalità di didattica per “compiti e problemi reali” che resta il cardine della formazione strettamente finalizzata al lavoro di Enaip Veneto.

Più di 300 gli allievi qualificati in questi anni provenienti non solo da tutta Italia ma anche da Paesi europei ed extraeuropei. Oltre il 50% degli allievi entro l’anno dalla qualifica trova lavoro in settori coerenti con il corso: di questi il 70% trova occupazione in cantieri di restauro architettonico, lapideo e di dipinti murali, il 30% in laboratori di restauro (dipinti, manufatti lignei).
Dotata di laboratorio ad alta tecnologia e all’avanguardia, la scuola di restauro “Andrea Mantegna” offre un percorso triennale di formazione per “tecnico del restauro dei beni culturali”. Altamente qualificanti, anche in vista dell’ingresso nel mondo lavorativo, le competenze trasmesse, che consentono di intervenire nelle diverse fasi del restauro: dall’esecuzione del rilievo grafico e fotografico di un manufatto all’analisi di laboratorio sulle problematiche e lo stato di conservazione dell’opera, dalla diagnostica sui materiali costitutivi, le cause di degrado, gli elementi materici e iconologici e il contesto storico-artistico, fino alla realizzazione dell’intervento vero e proprio (per info: www.enaip.veneto.it – 049/5590046, www.fondazioneghirardi.org).

PER ISCRIVERSI AL CONVEGNO CLICCARE QUI 

Oggi 11 marzo alle ore 21.00 a Maserà (PD), presso la Pieve della Parrocchia della Natività di Maria, ci sarà la consegna ufficiale del crocifisso ligneo della Parrocchia della Natività del quale è stato realizzato il restauro da parte dei nostri allievi del Centro Servizi Formativi di Piazzola sul Brenta, in collaborazione con Formel (impresa formativa).

Siete tutti invitati!

Volantino Restauro Crocifisso Maserà

Mercoledì 20 novembre 2013, dalle 14:30, si terrà un workshop gratuito rivolto a giovani in formazione (studenti, diplomati, neo-laureati)

dedicato al tema "Il restauro tra formazione e professione".  Restauro

 

L'iniziativa, organizzata da Progetto Giovani - Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Padova, si terrà in Sala Paladin di Palazzo Moroni (via del Municipio, 1 - Padova) e si avvarrà della collaborazione di professionisti ed esperti dei diversi ambiti del restauro.

L'incontro, rivolto a giovani interessati a intraprendere una carriera professionale nelle discipline del restauro, è caratterizzato da due momenti:

  • Organizzazione dei corsi. Progetto formativo. Competenze acquisite
    Contenuti:
  • Ricerca e formazione alla scuola Regionale di conservazione e restauro dei beni culturali di Villa Manin – Passariano
    Relatore: Alessandro Giacomello - direttore della Scuola di Conservazione e Restauro di Villa Manin - Passariano di Udine
  • Interventi di restauro attuati e le problematiche emerse relative all’interpretazione storica dell’architettura e alle esigenze determinate dai cambi di destinazione d’uso
    Relatore: Francesco Amendolagine - professore associato C.d.L. in Architettura dell'Università di Udine
  • Formazione e Lavoro: EnAIP propone il “learning by doing”
    Relatore: Tiziana Cosma - dirigente del Centro di Conservazione e Restauro "A. Mantegna" (En.Aip) di Piazzola sul Brenta (PD)

  • Prospettive occupazionali in seguito alle modifiche dell'articolo 182 del C.C. di cui al Dlgs. n. 42 del 22 gennaio 2004
  • ​Lavori in corso
    Relatore: Renato Portolan - direttivo restauratori BBCC Regione Friuli Venezia-Giulia
  • L’elenco dei Restauratori di beni culturali dell’Associazione Artigiani di Trento. Genesi di una proposta tra Autonomia e Europa. La situazione legislativa Europea nel settore Conservazione e Restauro
    Relatore: Roberto Borgogno - presidente restauratori BBCC Provincia di Trento
  • Restauratori, riconoscimento e ruolo professionale
    Relatore: Anna Scavezzon - presidente associazione RIBAC

Al termine della conferenza, per i partecipanti è prevista una visita guidata agli affreschi di Palazzo della Ragione.

La partecipazione al workshop è gratuita. Per consentire l'organizzazione ottimane dell'iniziativa, è necessario registrarsi compilando il form online.

Per informazioni

Ufficio Progetto Giovani
via Altinate, 71 - 35121 Padova
049 8204746

Mercoledì 20 novembre 2013, dalle 14:30, si terrà un workshop gratuito rivolto a giovani in formazione (studenti, diplomati, neo-laureati)

dedicato al tema "Il restauro tra formazione e professione".  Restauro

 

L'iniziativa, organizzata da Progetto Giovani - Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Padova, si terrà in Sala Paladin di Palazzo Moroni (via del Municipio, 1 - Padova) e si avvarrà della collaborazione di professionisti ed esperti dei diversi ambiti del restauro.

L'incontro, rivolto a giovani interessati a intraprendere una carriera professionale nelle discipline del restauro, è caratterizzato da due momenti:

  • Organizzazione dei corsi. Progetto formativo. Competenze acquisite
    Contenuti:
  • Ricerca e formazione alla scuola Regionale di conservazione e restauro dei beni culturali di Villa Manin – Passariano
    Relatore: Alessandro Giacomello - direttore della Scuola di Conservazione e Restauro di Villa Manin - Passariano di Udine
  • Interventi di restauro attuati e le problematiche emerse relative all’interpretazione storica dell’architettura e alle esigenze determinate dai cambi di destinazione d’uso
    Relatore: Francesco Amendolagine - professore associato C.d.L. in Architettura dell'Università di Udine
  • Formazione e Lavoro: EnAIP propone il “learning by doing”
    Relatore: Tiziana Cosma - dirigente del Centro di Conservazione e Restauro "A. Mantegna" (En.Aip) di Piazzola sul Brenta (PD)

  • Prospettive occupazionali in seguito alle modifiche dell'articolo 182 del C.C. di cui al Dlgs. n. 42 del 22 gennaio 2004
  • ​Lavori in corso
    Relatore: Renato Portolan - direttivo restauratori BBCC Regione Friuli Venezia-Giulia
  • L’elenco dei Restauratori di beni culturali dell’Associazione Artigiani di Trento. Genesi di una proposta tra Autonomia e Europa. La situazione legislativa Europea nel settore Conservazione e Restauro
    Relatore: Roberto Borgogno - presidente restauratori BBCC Provincia di Trento
  • Restauratori, riconoscimento e ruolo professionale
    Relatore: Anna Scavezzon - presidente associazione RIBAC

Al termine della conferenza, per i partecipanti è prevista una visita guidata agli affreschi di Palazzo della Ragione.

La partecipazione al workshop è gratuita. Per consentire l'organizzazione ottimane dell'iniziativa, è necessario registrarsi compilando il form online.

Per informazioni

Ufficio Progetto Giovani
via Altinate, 71 - 35121 Padova
049 8204746

Gli allievi del 3° anno del corso per "Tecnico del restauro di beni culturali" sono a Cefalù (PA) dal 21 al 31 ottobre 2013.

La collaborazione con il Comune di Cefalù, la Fondazione Mandralisca e la locale associazione degli albergatori ha permesso anche per quest'anno il realizzarsi del cantiere scuola per un primo intervento di salvaguardia su alcuni dipinti del Museo Mandralisca di Cefalù.

Grazie alla preziosa e fattiva collaborazione della restauratrice Antonella Tumminello, gli allievi si occupano di applicare le tecniche apprese a scuola sotto la direzione del docente Erminio Signorini.

Allievi del 3° anno presso l'Ottagono di Santa Caterina in Piazza Duomo a Cefalù per gli interventi di restauro su alcuni dipinti del Museo Mandralisca (23 ottobre 2013)Giulia e Sofia in azione  presso l'Ottagono di Santa Caterina in Piazza Duomo a Cefalù per gli interventi di restauro su alcuni dipinti del Museo Mandralisca (23 ottobre 2013)Allievi del 3° anno presso l'Ottagono di Santa Caterina in Piazza Duomo a Cefalù per gli interventi di restauro su alcuni dipinti del Museo Mandralisca (23 ottobre 2013)Allievi del 3° anno presso l'Ottagono di Santa Caterina in Piazza Duomo a Cefalù per gli interventi di restauro su alcuni dipinti del Museo Mandralisca (23 ottobre 2013)

 

E, dopo una giornata di intenso lavoro, male non fa un tuffo in mare!

Pagina 1 di 2

CORSI PER ADULTI IN PARTENZA