Usiamo i cookie per offrire un'esperienza affidabile e personalizzata sul sito di ENAIP Veneto. Visitandolo, accetti il nostro uso dei cookie.

I CORSI GARANZIA GIOVANI IN PARTENZA

 

garanzia giovani in veneto

 

 

 

 

Garanzia Giovani (Youth Guarantee) è il Piano Europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile. Con questo obiettivo sono stati previsti dei finanziamenti per i Paesi Membri con tassi di disoccupazione superiori al 25%, che saranno investiti in politiche attive di orientamento, istruzione e formazione e inserimento al lavoro, a sostegno dei giovani che non sono impegnati in un'attività lavorativa, né inseriti in un percorso scolastico o formativo (NEET - Not in Education, Employment or Training).

In sinergia con la Raccomandazione europea del 2013, l'Italia dovrà garantire ai giovani al di sotto dei 30 anni un'offerta qualitativamente valida di lavoro, proseguimento degli studi, apprendistato o tirocinio, entro 4 mesi dall'inizio della disoccupazione o dall'uscita dal sistema d'istruzione formale.

Nel dettaglio le misure previste dalla Garanzia sono:

  • Accoglienza
  • Orientamento
  • Formazione
  • Accompagnamento al lavoro
  • Apprendistato
  • Tirocini extra curriculari
  • Mobilità professionale nel territorio nazionale o in Paesi UE
  • Bonus occupazionale per le imprese

MODALITA’ DI ADESIONE

FASE 1 MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

Per accedere ai servizi e programmi occorre che il giovane manifesti il proprio interesse al programma Garanzia Giovani attraverso la compilazione di un modulo online (http://www.cliclavoroveneto.it/garanzia-giovani) in cui dovrà inserire le informazioni anagrafiche. Non appena completata questa fase, il sistema invierà all'indirizzo e-mail da lui indicato in fase di registrazione, le credenziali con cui accedere alla propria area personale del portale click lavoro.

FASE 2 ACCESSO AL PROGRAMMA

Dopo l'adesione on-line è necessario che il giovane si rivolga ad uno sportello accreditato come “YOUTH CORNER” (Servizi per l'Impiego pubblici o enti privati) dove concordare un percorso personalizzato per l'inserimento lavorativo o di formazione professionale. Lo YOUTH CORNER completerà l’iscrizione richiedendo al giovane a quali servizi/programmi, tra quelli previsti, è interessato e pubblicherà la sua candidatura su cliclavoroveneto.it . A partire da quel momento il giovane riceverà aggiornamenti via e-mail, sms, contatti telefonici con indicazione di opportunità e proposte cui aderire. Entro 4 mesi dal momento in cui si sarà recato presso il servizio competente deve infatti essere proposta al giovane una misura in linea con il profilo.

In ENAIP Veneto è possibile partecipare a due differenti tipologie di corsi, in base ai destinatari e alla durata del percorso.

 

TIPOLOGIA 1: PERCORSI DI DIPLOMA PROFESSIONALE (DGR 416/2015)

Destinatari

Giovani disoccupati o inattivi (che non sono in educazione né in formazione) che:

  • abbiano assolto al diritto dovere all’istruzione-formazione conseguendo una qualifica di 3° livello EQF a conclusione di un percorso triennale di istruzione e formazione di OPERATORE
  • che siano in possesso di un corrispondente diploma di qualifica triennale rilasciato da un Istituto Professionale di Stato secondo il previgente ordinamento.

Per l’adesione, i Giovani dovranno iscriversi al Programma Garanzia Giovani registrandosi nel portale Veneto della Garanzia Giovani (http://www.cliclavoroveneto.i/registrazione-garanzia-giovani). Per completare l’adesione è necessario recarsi ad uno Youth Corner accreditato (Centro per l’Impiego) per sottoscrivere il Patto di Servizio GG, momento da cui partirà l’anzianità di iscrizione. Possono partecipare i giovani entro il compimento del 19° anno di età.

Durata del percorso

Ore complessive 990 di cui 300 ore di stage

Titolo di studio e prospettive professionali

Il titolo acquisito, previo il superamento dell’esame finale, ha validità su tutto il territorio nazionale e nell’Unione Europea e corrisponde ad un 4° livello di qualificazione europea; il possesso di tale titolo permette, laddove venga avviato, l’accesso ad un quinto anno integrativo, utile a sostenere l’esame di stato per l’accesso all’Università o al proseguimento nella Formazione Superiore con il conseguimento del titolo di Tecnico Superiore.

La figura del TECNICO costituisce la naturale evoluzione verticale delle figure dell’operatore professionale previste in esito ai percorsi triennali e correlate al 3° livello EQF. E’ chiamato a svolgere funzioni di media complessità fondate su processi decisionali non completamente autonomi, a collaborare nell’individuare alternative d’azione, anche elaborate fuori dagli schemi di protocollo, ma entro un quadro di azione che può essere innovato, ricalibrato e stabilito solo dai responsabili con cui lavora a stretto contatto. E’ in grado di intervenire nei processi di lavoro con competenze operative, ma anche di programmazione, presidio e verifica dei risultati. Può avvalersi della collaborazione di altri soggetti, coordinando le loro attività e valutandone l’efficacia dell’operato e gestire, coerentemente all’incarico assegnato, il sistema di relazioni con fornitori e clienti.

Il percorso di diploma professionale si caratterizza per un ulteriore rafforzamento delle competenze tecnico professionali, l’ampliamento delle competenze culturali con un particolare approfondimento delle competenze e delle conoscenze relative all’area matematica/scientifico tecnologica, per una significativa esperienza di stage in azienda della durata di 300 ore.

Si differenzia dal percorso triennale per:

  • la tipologia/ampiezza delle conoscenze soprattutto in relazione all’area matematico scientifico tecnologica
  • la finalizzazione al campo professionale della gamma di abilità cognitive e pratiche,
  • il grado di responsabilità e di autonomia richiesto nello svolgimento delle varie attività,
  • la differente tipologia del contesto di operatività che richiede competenze relazionali , organizzative e di valutazione,
  • l’opportunità di usufruire di ulteriori esperienze professionalizzanti e percorsi di specializzazione
  • l’assunzione di modalità di comportamento nei contesti sociali e lavorativi e per l’uso di strategie di autoapprendimento e di autocorrezione.

Il percorso di formazione, in coerenza a quanto richiesto dal sistema produttivo a cui la figura del Tecnico fa riferimento, è articolato per aree di competenza e processi di lavoro.

Potete trovare  le locandine di questi percorsi (Quelle che iniziano con "Tecnico..") in allegato al fondo di questo articolo.

 

TIPOLOGIA 2: FORMAZIONE DI SPECIALIZZAZIONE  (DGR 2747/2014)

Destinatari

  • IMPRESEinteressate ad ospitare in azienda tirocinanti tra i 18 e i 29 anni che partecipano a percorsi di formazione basati sulle esigenze espresse dalle imprese stesse.
  • GIOVANI DI 18-29 ANNI che non studiano e non lavorano (Neet) e che intendano conoscere e sperimentare la realtà lavorativa attraverso percorsi di formazione professionale e addestramento pratico direttamente nel luogo di lavoro.

Durata, sede e periodo di realizzazione del percorso

Ore complessive 408 di cui 80 ore di formazione specialistica, 300 ore di tirocinio extracurricolare in azienda e 8 ore di accompagnamento al lavoro.

Costi
L'azienda dovrà sostenere il solo costo dell'assicurazione INAL. Sarà a carico del progetto l'assicurazione RC e l'INDENNITA' DI FREQUENZA che verrà erogata al tirocinante direttamente dall'INPS, per un importo di 3,00 euro/h riconosciuti al raggiungimento di almeno il 50% oppure il 100% del monte ore di Tirocinio.

Vantaggi per l'azienda

  • Verificare le competenze professionali di risorse umane per un eventuale inserimento all'interno della propria azienda investendo su giovani motivati.
  • Fruire del Bonus occupazionale (erogato direttamente dall'INPS) in caso di assunzione del tirocinante al termine delle attività in base alla profilazione ed alla tipologia di contratto (Decreto Direttoriale n. 1709 dell'08/08/2014 MLPS, Circolare INPS n. 118 del 03/10/2014).