Usiamo i cookie per offrire un'esperienza affidabile e personalizzata sul sito di ENAIP Veneto. Visitandolo, accetti il nostro uso dei cookie.

LA CLASSE PRIMA ACCONCIATURA ALLA SCOPERTA DEL PALAZZO DUCALE

Lezione speciale lo scorso 18 dicembre per gli alunni della classe Prima Acconciatura del CSF Enaip di Conegliano. Accompagnati dai formatori Jasmine De Col e Maurizio Toso, docenti rispettivamente di Italiano e Storia, i nostri studenti hanno svolto una visita didattica a Venezia, scoprendo in particolari i segreti e le particolarità del Palazzo Ducale, per secoli luogo simbolo del potere della Serenissima. Nel corso della giornata, però, gli alunni del nostro centro hanno avuto modo di conoscere e apprezzare alcune curiosità legate a tutta la città di Venezia e non solo all’area di piazza San Marco, illustrate nell’occasione dal professor Toso. A partire dalla terribile storia che dà il nome alla Riva de Biasio nei pressi della stazione ferroviaria, fino ai Quattro Tetrarchi ammirabili appena fuori dalla Porta della Carta in piazza San Marco, i nostri allievi hanno avuto modo di conoscere la storia di una città speciale quanto unica. Nel pomeriggio, poi, la visita alla Basilica di San Marco è stata anche l’occasione per un originale momento di condivisione culturale, che ha coinvolto tutti a prescindere dal credo religioso.

La visita didattica, insomma, ha centrato l’obiettivo di allargare le conoscenze culturali dei nostri studenti, sposando così la filosofia Enaip di crescita globale dei giovani che scelgono i nostri percorsi professionalizzanti.

Tags:

28058723 1557699127611302 5401471924078879428 n

2018 02 23 10.33.40

Serata all’insegna dei giovani e della solidarietà ieri a #Conegliano con #art4sport, l’associazione sportiva voluta dalla famiglia della campionessa paralimpica Bebe Vio per sostenere i giovani con disabilità. Messaggio forte e positivo per i nostri studenti che hanno accolto nei laboratori di cucina i ragazzi dell’associazione. Tra gli ospiti anche la giovanissima Margherita Borsoi che punta a #Tokio2020 . Un ringraziamento a tutti per la riuscita dell’incontro.

2018 02 23 10.33.472018 02 23 10.33.01#enaipveneto #formazioneprofessionale #sportpertutti #fuoriclasse

lume 01

In collaborazione con i nostri studenti, della Scuola Professionale ENAIP di Conegliano il 24 febbraio partecipiamo all'evento "M'illumino di Meno" con una simpatica cena a lume di candela per la "Festa del Risparmio Energetivo e degli Stili di Vita Sostenibili.

La serata prevede un Menù Vegetariano, dove verranno proposti:

Antipasto

  • torta salata al radicchio tardivo e ricotta
  • primo sale e pomodorino secco
  • creme in tavola

Primo

  • risotto alla rapa rossa con salsa yogurt

Secondo

  • sformato di spinaci su crema di patate e scaglie di ricotta stagionata

Dessert - Acqua - Vino - Caffè

Al prezzo di 22 euro

L'evento si svolgerà a Vittorio Veneto presso il << Parco Fenderl >> alle ore 20.00

Prenotazioni e Info

  • Nicola 346.5205558
  • Bruno 389.6790041

con il contributo di COOP Alleanza 3.0

LA MEMORIA DELLA GRANDE GUERRA IN CLASSE ALL’ENAIP DI CONEGLIANO

La storia raccontata in modo diverso, attraverso le parole semplici di chi, tra il 1917 e il 1918, visse il terribile periodo dell’occupazione austro-germanica di Conegliano. E’ stata questa l’esperienza che hanno vissuto lo scorso 11 gennaio gli studenti delle classi Seconda A Ristorazione e Seconda Turistico del CSF Enaip di Conegliano hanno vissuto nella nostra sede di viale Venezia, dove hanno avuto modo di apprezzare “La città occupata”, una lettura animata di frammenti di lettere e di diari, proposta dall’associazione culturale Artestoria grazie alla maestria di Paola Perin e Carlo De Poi

Alla base c’è un’idea semplice, ma allo stesso tempo affascinante: raccontare la vita a Conegliano dalla rotta di Caporetto alla battaglia di Vittorio Veneto attraverso le testimonianze di persone comuni, che nei loro scritti usano una lingua lontanissima dalla retorica del tempo. In questo modo i nostri alunni hanno avuto modo di conoscere in modo approfondito quello che viene ancora ricordato come “l’anno della fame”, un periodo di privazioni e violenze subite dalla popolazione civile spesso rimosso nel racconto ufficiale della Grande Guerra. Una chiave di lettura della storia che è piaciuta agli studenti Enaip, accompagnati nella occasione dai formatori Monica Baldasso, docente di Storia e promotrice dell’evento, e Maurizio Toso, insegnante di Italiano.

Il successo della lettura a scuola de “La città occupata” conferma la volontà di Enaip di adottare una didattica innovativa per avvicinare i giovani alla conoscenza delle specificità storiche e culturali del nostro territorio.

FORMATORI TEDESCHI IN VISITA AL CENTRO ENAIP DI CONEGLIANO

 Assume una dimensione internazionale il centro servizi formativi Enaip di Conegliano. Nei giorni scorsi, infatti, la nostra scuola è stata visitata da una delegazione tedesca, in tutto dieci formatori attivi in Germania nell’area dell’istruzione professionale, in articolare nel settore ristorazione. La visita aveva uno scopo ben preciso: confrontare e condividere esperienze legate alla didattica nella formazione.  

La delegazione tedesca ha avuto modo di toccare con mano come si lavora all’Enaip di Conegliano. Tutto è iniziato martedì 7 novembre, quando i nostri ospiti, dopo aver avuto modo di ammirare la nostra sede di viale Venezia guidati dalle formatrici Carla Martin e Anna Maria Montagner, hanno cucinato insieme agli alunni della classe Terza B CUCINA, dando così vita a un simpatico connubio tra sapori e sapere che ha visto il coinvolgimento anche della Terza Sala, che ha servito le pietanze.

Dopo che giovedì 9 i formatori tedeschi, accompagnati da Carla Martin, hanno avuto modo di visitare Venezia, venerdì 10 è stato organizzato nella sede di Conegliano un pranzo per la delegazione germanica, occasione conviviale alla quale hanno partecipato anche tre formatori finlandesi. Stavolta a essere protagonista ai fornelli è stata la Terza A Cucina, coordinata da docente e tutor Emiliano Zuccolotto

Alla fine, i formatori tedeschi hanno avuto modo di apprezzare sia le capacità professionali dei nostri alunni, sia il sistema didattico di Enaip, sempre più proiettato oltre i confini nazionali.

Pagina 1 di 4